Settembre 2018

Archivio

30/09/2018 – Licenziamento per violazione del codice di comportamento“religioso”

Licenziamento per violazione del codice di comportamento“religioso” Da Pietro Alessio Palumbo – 29 settembre 2018 Novità in tema di licenziamento. La Corte di Giustizia, Grande Sezione, (sentenza 11 settembre 2018, causa C-68/17) ha dichiarato che la decisione di una organizzazione, la cui etica sia fondata sulla religione o convinzioni personali, di sottoporre i propri dipendenti a obblighi di atteggiamento di […]

Archivio

29/09/2018 – Garanzie di effettività della tutela del paesaggio

Garanzie di effettività della tutela del paesaggio di Giuseppe Cassano – Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche della European School Of Economics Con la sentenza in esame, intervenuto in tema di abusivismo edilizio, il Consiglio di Stato ha modo di soffermarsi, tra l’altro, sull’esatta perimetrazione del concetto di “paesaggio”. Tanto fa richiamando l’insegnamento della giurisprudenza

Archivio

29/09/2018 – Gare: la commissione non può rettificare la formula aritmetica dettata dal bando

Gare: la commissione non può rettificare la formula aritmetica dettata dal bando Pubblicato il 28 settembre 2018 La commissione giudicatrice non può (dopo la presentazione delle domande e l’apertura delle buste)modificare la formula aritmetica dettata dal bando, ancorché incompleta o inapplicabile, e procedere all’attribuzione del punteggio relativo all’offerta economica. Tale condotta pregiudica l’applicazione uniforme delle regole

Archivio

29/09/2018 – I servizi legali tra vocazione fiduciaria e istanze di procedimentalizzazione.

I servizi legali tra vocazione fiduciaria e istanze di procedimentalizzazione. 28 Set 2018 di Francesco Paolo Bello La tematica relativa all’affidamento di incarichi legali da parte delle pubbliche Amministrazioni, che da sempre interessa gli operatori del settore per la necessità di contemperare contrapposti interessi pubblici di rango costituzionale – quali il buon andamento e la trasparenza, da

Archivio

29/09/2018 – Parola al regolamento  Quale normativa deve essere applicata, per l’ elezione del presidente del consiglio comunale, qualora emergano differenze tra la disciplina statutaria e quella regolamentare dettata, in materia, dall’ ente locale?

Parola al regolamento  Quale normativa deve essere applicata, per l’ elezione del presidente del consiglio comunale, qualora emergano differenze tra la disciplina statutaria e quella regolamentare dettata, in materia, dall’ ente locale? Nella fattispecie in esame, lo statuto comunale prevede che il presidente sia eletto a maggioranza dei due terzi dei componenti l’ assemblea. Se,

Archivio

29/09/2018 – Riforma enti locali con delega

Riforma enti locali con delega Restyling della Delrio e assetto stabile per le province “Una legge delega per rivedere in modo sistematico l’ordinamento degli enti locali. Con l’obiettivo di coordinare le norme del Testo unico non solo con la riforma del Titolo V della Costituzione ma anche con gli interventi normativi successivi, tra cui la

Archivio

29/09/2018 – Quando il Vicesindaco può richiedere pareri in materia di contabilità pubblica alla Corte dei conti

Quando il Vicesindaco può richiedere pareri in materia di contabilità pubblica alla Corte dei conti di Cristina Montanari – Responsabile dell’Area Finanziaria-Tributi del Comune di Albinea e Responsabile Servizio Gestione Crediti dell’Unione dei Comuni Colline Matildiche A fronte di un’istanza di parere formulata ai sensi dell’art. 7, comma 8, L. 5 giugno 2003, n. 131, la

Archivio

29/09/2018 – Natura e condizioni dell’affidamento in house di un servizio pubblico locale

Natura e condizioni dell’affidamento in house di un servizio pubblico locale   Il modello in house costituisce un modo di gestione ordinario dei servizi pubblici locali, e la relativa decisione dell’amministrazione, ove motivata, sfugge al sindacato di legittimità del giudice amministrativo, salva l’ipotesi di macroscopico travisamento dei fatti o di illogicità manifesta. Il Tar Brescia

Archivio

29/09/2018 – Applicazione agli Ordini e ai Collegi Professionali delle discipline normative dettate per le amministrazioni pubbliche

Applicazione agli Ordini e ai Collegi Professionali delle discipline normative dettate per le amministrazioni pubbliche Francesca Perrone   Abstract La definizione della natura giuridica degli Ordini Professionali è utile ai fini dell’applicazione delle disposizioni normative dettate per le Pubbliche Amministrazioni. La giurisprudenza, da ultimo, esprimendosi nel senso di ricomprendere tali enti tra le PP.AA. ha

Archivio

29/09/2018 – Forniture, accordo quadro modificabile

Forniture, accordo quadro modificabile  Lo strumento contrattuale dell’ accordo quadro può essere adattato sia dal punto di vista soggettivo, sia dal punto di vista dimensionale ma nel limite del 20%. Lo ha affermato il Consiglio di stato, sezione terza, con la pronuncia del 21 settembre 2018 n. 5489 su una fattispecie di ipotetica violazione dell’

Archivio

29/09/2018 – Trasparenza vs privacy: i fondamentali per un match nelle regole

Trasparenza vs privacy: i fondamentali per un match nelle regole di Pietro Alessio Palumbo (*) – Rubrica a cura di Anutel La corrente accezione di «trasparenza della Pa» si concretizza nella pubblica disponibilità di atti, documenti, informazioni e dati propri di ogni amministrazione, resa oggi di accesso più semplice, intuitivo e diffuso grazie alla circolazione

Archivio

28/09/2018 – Accettare le regole di gara e, poi, impugnare il bando 

Accettare le regole di gara e, poi, impugnare il bando  QUI la sentenza del Consiglio di Stato n.5202 del 05.09.2018 “La conclusione è conforme al principio, giustamente richiamato nella sentenza impugnata, per cui “nelle gare pubbliche l’accettazione delle regole di partecipazione non comporta l’inoppugnabilità di clausole del bando regolanti la procedura che fossero, in ipotesi, ritenute

Archivio

28/09/2018 – Credito di un Comune vantato nei confronti del concessionario fallito

Credito di un Comune vantato nei confronti del concessionario fallito La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 22420 del 13 agosto 2018 si esprime sul credito che un Comune vanta nei confronti del Concessionario fallito, l’esazione delle imposte pubbliche viene espletata attraverso l’affidamento del servizio ad un ente privato in forza di un atto amministrativo

Archivio

28/09/2018 – Dipendente/amministratore società in house: compensi

Toscana, del. n. 61 – Dipendente/amministratore società in house: compensi Pubblicato il 27 settembre 2018 Un sindaco ha chiesto se i compensi corrisposti all’ente da parte di una società partecipata, relativi alla partecipazione del dipendente comunale, nominato amministratore della società, alle riunioni del Consiglio di Amministrazione, siano soggetti al limite di spesa di cui all’art. 9,

Archivio

28/09/2018 – Dipendente dimissionario: consentito lo scorrimento della graduatoria

Toscana, del. n. 62 – Dipendente dimissionario: consentito lo scorrimento della graduatoria Pubblicato il 27 settembre 2018 Un sindaco ha chiesto se, al fine di sostituire il dipendente dimissionario, sia possibile procedere ad un’ulteriore assunzione a tempo indeterminato recuperando gli spazi assunzionali utilizzati a suo tempo per il reclutamento del dipendente dimissionario e quindi scorrere nuovamente

Archivio

28/09/2018 – Illegittimo l’annullamento in autotutela nel 2017 di una DIA presentata nel 2002 in assenza di “motivazione rafforzata”

Illegittimo l’annullamento in autotutela nel 2017 di una DIA presentata nel 2002 in assenza di “motivazione rafforzata”   QUI la sentenza TAR CAMPANIA – NAPOLI, SEZ. II – 24 settembre 2018 n. 5575  “In sintesi, le ragioni dell’autoannullamento possono essere così riassunte: a) la DIA è stata assentita sulla scorta della seguente falsa rappresentazione dei fatti:

Archivio

28/09/2018 – Chi altera la timbratura del cartellino risponde anche di danno all’immagine della Pa

Chi altera la timbratura del cartellino risponde anche di danno all’immagine della Pa di Carmelo Battaglia e Domenico D’Agostino QUI la sentenza  “Con la sentenza n. 523/2018, la sezione seconda giurisdizionale d’appello della Corte dei conti fa chiarezza su due questione importanti, relative alla responsabilità contabile dei cosiddetti «furbetti del cartellino». In particolare, la Corte ha chiarito

Archivio

28/09/2018 – E se il Rup non conviene con un giudizio della Commissione giudicatrice?

E se il Rup non conviene con un giudizio della Commissione giudicatrice? Tar Lombardia, Brescia, 25 settembre 2018, n. 906 Scritto da Elvis Cavalleri –27 settembre 2018 Il Rup è legittimato a disattendere un giudizio espresso dalla commissione giudicatrice, o deve invece procedere con la riconvocazione di quest’ultima? LA VICENDA La gara riguardava una complessa fornitura

Archivio

28/09/2018 – Il Comune non risponde del pagamento delle spese del professionista se disposte in violazione delle regole contabili

Il Comune non risponde del pagamento delle spese del professionista se disposte in violazione delle regole contabili di Federico Gavioli – Dottore commercialista, revisore legale e giornalista pubblicista La Corte di Cassazione con la sentenza n. 21551, depositata il 3 settembre 2018, nel rigettare il ricorso di un professionista nei confronti del Comune ha affermato che

Torna in alto