Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Dicembre / 11/12/2020 -La misurazione della corruzione attraverso le sentenze della magistratura

11/12/2020 -La misurazione della corruzione attraverso le sentenze della magistratura

Tratto da Federalismi.it – Autori: Maria Francesca Romano, Gaetana Morgante, Antonella Baldassarini, Giuseppe Di Vetta e Pasquale Pavone.

La definizione dei metodi di misurazione dei fenomeni corruttivi rappresenta un tema centrale nel dibattito scientifico e, soprattutto, nei contesti multilaterali dove si elaborano le politiche di contrasto a livello globale. Le Autrici e gli Autori muovono dalla ricognizione delle metodiche sinora impiegate, evidenziando i limiti e le criticità che caratterizzano in particolar modo gli strumenti di misurazione c.d. soggettivi o percettivi. Su questa premessa, nell’articolo si propone un’innovativa metodologia, a carattere interdisciplinare, attraverso la quale raggiungere una rappresentazione oggettiva del fenomeno corruttivo, come emerge dalle fonti giudiziarie. In particolare, il metodo presentato si fonda sull’applicazione di strumenti di text mining e tecniche statistiche ad una base informativa, oggettiva e stabile, rappresentata da un campione significativo di sentenze pronunciate dalla Suprema Corte di Cassazione, nel periodo compreso tra il 2015 e il gennaio 2020, in materia di reati corruttivi (artt. 317, 318, 319, 319-quater, 321 del codice penale). Nell’articolo si offre una preliminare esposizione del metodo e se ne pongono in evidenza le potenzialità conoscitive e applicative, che non si esauriscono nella misurazione (quantitativa) del fenomeno osservato. L’analisi automatica, mediante text mining, consente infatti di interrogare a fondo la fonte giudiziaria (sentenze) per trarne informazioni estremamente significative nella prospettiva scientifica della descrizione qualitativa della variegata fenomenologia corruttiva. Il metodo a base oggettiva presentato, infine, rappresenta uno strumento promettente per lo sviluppo di politiche di prevenzione e contrasto evidence-based

Allegato  testo integrale:

 

archiviato sotto: ,
« agosto 2022 »
agosto
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman