Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Marzo / 18/03/2021 - Se le espressioni verbali sono idonee ad intimorire e sono percepite come coartanti, è violenza privata, a prescindere dal risultato

18/03/2021 - Se le espressioni verbali sono idonee ad intimorire e sono percepite come coartanti, è violenza privata, a prescindere dal risultato

tratto da iusmanagement.org - autore Dario Di Maria

Corte di Cassazione sez Penale, sentenza n. 8554 dep 3 marzo 2021

Nel fare corretta applicazione di tali approdi, la Corte di appello ha giudicato le espressioni pronunziate da X come idonee ad intimorire la persona offesa, data la loro chiara accezione minacciosa, l’atteggiamento risoluto dell’imputato e le condizioni ambientali in cui la vicenda si colloca, che le caratterizzavano, ex ante, come dotate di una portata coartante.

Non solo: al giudizio circa l’idoneità astratta delle espressioni e del contesto ad intimorire il destinatario, la Corte territoriale ha affiancato la percezione che di dette affermazioni ha avuto la Y, che ha riferito di avere avvertito di avere subito una prepotenza e che le fosse stato messo ‘un bavaglio“. Del pari corretta è la scelta della Corte territoriale di reputare ininfluente che l’azione non abbia sortito l’effetto — nella specie perché la Y ha scelto aliunde di non pubblicare la parte dell’intervista più scottante — giacché il giudizio va effettuato ex ante ed a prescindere dall’atteggiamento della vittima.

archiviato sotto:
« ottobre 2022 »
ottobre
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman