Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Febbraio / 18/02/2021 - Realizzazione sottopasso: è applicabile l’Iva agevolata?

18/02/2021 - Realizzazione sottopasso: è applicabile l’Iva agevolata?

tratto da entilocali-online.it - autore Francesco Vegni

Il testo del quesito:

Il Comune ha sottoscritto una Convenzione con Rete Ferroviaria Italiana, per la realizzazione di un sottopasso. L’Iva è al 10%, posto che si tratta di opere di urbanizzazione primaria?”.

La risposta dei ns. esperti:

Posto che si parla della realizzazione ex novo di un sottopasso, per applicare l’aliquota Iva del 10% occorre verificare se tale opera possa essere ricompresa tra quelle di urbanizzazione primaria e quindi possa essere richiamato il n. 127-quinquies), Tabella A, Parte III, allegata al Dpr. n. 633/72, il cui elenco è tassativo.

Tra queste sono ricomprese le “strade residenziali”, a cui potrebbe essere ricondotto il caso di specie.

Tra i vari Documenti di prassi sull’argomento, citiamo la Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 202/E del 2008, che definisce tali strade come “quelle realizzate in funzione di un Centro abitato, costruito o costruendo. Con Risoluzione n. 139/1994, è stato precisato che nell’espressione ‘strada realizzata in funzione di un Centro abitato’ non possono essere ricondotte né le strade statali o provinciali di grande comunicazione, né quelle interpoderali, ma solo le strade che attraversano e sono al servizio dei Centri abitati, la cui concreta individuazione rientra nella competenza dei Comuni, che, con gli strumenti urbanistici generali, ovvero con i piani particolareggiati, stabiliscono l’ubicazione degli insediamenti residenziali”.

Se il suddetto presupposto è verificato anche nel caso in esame, riteniamo applicabile l’aliquota agevolata.

« luglio 2021 »
luglio
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman