Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Febbraio / 12/02/2021 - Un’agenda per riformare il Testo unico degli enti locali

12/02/2021 - Un’agenda per riformare il Testo unico degli enti locali

Dal sito ItaliaOggi.it un articolo di Francesco Cerisano

Un'agenda di nove punti per riformare il Testo unico degli enti locali. Ripartirà da qui il processo di riscrittura del Tuel avviato dal governo Conte e divenuto una delle richieste più urgenti poste da comuni e province al premier incaricato Mario Draghi. La necessità di un «tagliando» alle regole di governo delle autonomie è divenuta in questi mesi sempre più evidente. Non solo per riscrivere con più certezza lo status giuridico degli amministratori, e quindi anche i confini delle responsabilità, (urgenza sollevata da 3.721 sindaci firmatari dell'appello a governo e parlamento dopo la condanna della sindaca di Torino Chiara Appendino), ma anche per abbattere la burocrazia inutile che rischia di compromettere la «messa a terra» degli investimenti finanziati con il Recovery plan.

Ecco perché, un volta insediato, il governo Draghi non potrà non ripartire dal lavoro della commissione di riforma presso il ministero dell'interno coordinata dall'ex presidente del Consiglio di stato Alessandro Pajno e dal sottosegretario al Viminale, Achille Variati. Il lavoro della commissione ha prodotto un'agenda in nove punti pronta per essere tradotta in una legge delega da portare al parlamento nell'arco di 60-90 giorni. In modo che la nuova Carta delle autonomie possa vedere la luce con decreto legislativo entro 12-15 mesi e comunque entro l'orizzonte temporale della legislatura in corso. Le norme più urgenti (quelle sulla governance e sul sistema elettorale delle province) potrebbero essere anticipate con decreto legge. Vediamo quali saranno i pilastri del nuovo Tuel.

......
QUI PROSEGUE 

......

Il nuovo Tuel dovrà recepire le richieste di semplificazioni documentali che provengono soprattutto dai piccoli comuni. L'obiettivo è non gravare gli enti di un'inutile mole di documenti programmatori e di rendicontazione che risultano impossibili da compilare da parte delle amministrazioni più piccole. La programmazione dovrà quindi limitarsi al bilancio preventivo e a quello consuntivo.

 

archiviato sotto: ,
« dicembre 2022 »
dicembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman