Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Aprile / 21/04/2021 - Silenzio doloso non equivale ad occultamento doloso del danno erariale

21/04/2021 - Silenzio doloso non equivale ad occultamento doloso del danno erariale

tratto da iusmanagement.org - autore Dario Di Maria

Corte dei Conti, prima sezione giurisdizionale d’Appello, sentenza n 130 del 16 aprile 2021

Se è vero che, nelle richieste di autorizzazioni, l’appellato non fa mai riferimento al possesso della partita IVA, è anche vero che tale circostanza non è mai stata occultata, né l’amministrazione è mai stata posta, dallo stesso appellato, nell’impossibilità fattuale e giuridica di accertare tale circostanza.

Pertanto, pur a voler astrattamente ipotizzare un doloso “silenzio” dell’appellato, nella richiesta di autorizzazione, in ordine alle modalità di esercizio delle attività autorizzande, non è possibile intravvedere, nella complessiva condotta contestata, una concorrente attività preordinata ad occultare dolosamente la fattispecie causativa di danno erariale.

Ed invero, di fronte alle reiterate richieste di autorizzazione, l’amministrazione universitaria ben avrebbe potuto, mediante le ordinarie competenze alla stessa demandate, procedere ad acquisire eventuali informazioni in ordine alle modalità di esercizio delle copiose attività autorizzate e/o comunicate da parte del dicente ed al conseguente accertamento in ordine al possesso della partita IVA ed alle modalità di utilizzo della stessa.

 

archiviato sotto:
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman