Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Aprile / 07/04/2021 - Un anno di “pandemia giuridica”: qual è lo stato della PA?

07/04/2021 - Un anno di “pandemia giuridica”: qual è lo stato della PA?

tratto da lentepubblica.it - Autore Simone Chiarelli

L’ultimo anno, causa Covid-19, risulta per così dire segnato dalla “pandemia giuridica“: a più di 365 giorni dall’inizio dell’emergenza in che stato versa la PA oggi?


Per discutere di una situazione emergenziale che ormai si protrae, per l’appunto, da più di un anno il Dottor Simone Chiarelli ha partecipato al 24° WEBINAR UPLI: “LA POLIZIA LOCALE A UN ANNO DAL COVID“. Nello specifico si è discusso su:

  • cosa è cambiato e cosa è rimasto dopo un anno di pandemia
  • quali criticità sono state superate e quali sono rimaste
  • e infine su cosa si sarebbe dovuto fare e cosa si dovrebbe fare.

Per questo motivo all’interno del webinar risulta effettuata una ricognizione sullo stato della Pubblica amministrazione e della polizia locale a un anno dalla più grande rivoluzione, non solo sulla vita dei cittadini, ma anche sull’attività dei servizi pubblici.

A un anno di “pandemia giuridica” qual è lo stato della PA?

Pertanto, per rispondere a questo interessante interrogativo Simone Chiarelli, dirigente di Pubblica Amministrazione Locale ed esperto in questioni giuridiche di diritto amministrativo nei settori degli appalti, SUAP, e disciplina generale degli Enti locali, ha messo a disposizione il video dell’interessante evento online.

 

« settembre 2021 »
settembre
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman