Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Novembre / 29/11/2021 - Bonus feste natalizie 2021: ecco le agevolazioni in arrivo

29/11/2021 - Bonus feste natalizie 2021: ecco le agevolazioni in arrivo

tratto da lente pubblica.it

Col periodo natalizio, sono in arrivo anche delle agevolazioni per alcune categorie di cittadini. Vediamo cosa sono i Bonus feste natalizie 2021.


Bonus feste natalizie 2021: le misure economiche del 2021 hanno cercato di aiutare gli italiani, nella difficile ripresa dopo la pandemia di Covid-19.

È in arrivo, però, il periodo natalizio e sono in arrivo anche due agevolazioni per alcune categorie di cittadini, grazie ai bonus feste natalizie 2021.

Vediamo di cosa si tratta.

Indice dei contenuti

Bonus feste natalizie 2021: cosa sono

Il Governo metterà a disposizione dei cittadini due agevolazioni nel mese di dicembre: una riservata ai percettori di pensioni minime e una per le famiglie in difficoltà, a causa della pandemia.
Vediamo allora quali sono questi due bonus, come funzionano, chi può richiederli e come.

Bonus Natale pensioni

La prima agevolazione inerente al Bonus feste natalizie 2021 è il Bonus Natale pensioni.

Si tratta di un bonus di 154,94 euro, che i pensionati riceveranno insieme alla mensilità di dicembre. Questo extra è stato introdotto con la Finanziaria del 2001, previsto nell’art.70, Legge 23 dicembre 2000, n°388) e rinnovato con la Legge di Bilancio 2021.

Chi ne ha diritto

Per poter usufruire di questo bonus, bisognerà rispettare alcuni requisiti:

  • Avere il diritto ad una pensione;
  • Avere una pensione annuale inferiore ai 6695,61 euro.

Nel calcolo per ricevere l’incentivo, bisognerà considerare anche il reddito coniugale, che andrà a sommarsi al limite del reddito personale e non dovrà superare la cifra di 20’087,73 euro.
In questo caso possono verificarsi tre situazioni:

  • Con un importo minimo o uguale ai 6695,61 euro (trattamento minimo anno 2020), il pensionato avrà diritto al bonus per intero, purché venga rispettato il tetto massimo reddituale dell’anno, non solo personale, ma anche del coniuge o del congiunto civile;
  • Se l’importo è compreso tra i 6695,61 euro e i 6850,85 euro, il pensionato riceverà la differenza tra 6850,85 euro e l’importo delle pensioni, a condizione che vengano rispettati i termini del proprio reddito e di quello del congiunto;
  • Se l’importo supera i 6850,85 euro, il pensionato non potrà ricevere il bonus.

Dal bonus sono esclusi anche:

  • Le pensioni dei dipendenti di enti creditizi;
  • I trattamenti assistenziali, come pensioni, assegni sociali e prestazioni agli invalidi;
  • Pensioni di dirigenti aziendali;
  • Trattamenti non aventi natura pensionistica.

Come richiederlo

Per poterlo richiedere, non ci sarà bisogno di fare alcuna richiesta e il bonus verrà accreditato direttamente dall’Inps, nel caso il pensionato rispecchi i requisiti richiesti. Nel caso, il bonus non venisse accreditato, il pensionato potrà compilare l’apposito modulo, tramite i servizi online dell’INPS (accessibili con SPIDCNS e CIE).

Quando verrà erogato

Già a partire dalla fine di novembre, i pensionati potranno rilevare il bonus, sui pagamenti delle pensioni presso Poste Italiane. Per gli altri, il bonus arriverà entro i primi di dicembre e verrà accreditato direttamente sul conto corrente.

Per chi volesse ritirare la pensione di persona, recandosi alle Poste, dovrà rispettare il seguente calendario:

  • 25 novembre: i pensionati che hanno un cognome che inizia con A fino a B;
  • 26 novembre: i pensionati che hanno un cognome che inizia con C fino a D;
  • 27 novembre: i pensionati che hanno un cognome che inizia con E fino a K;
  • 29 novembre: i pensionati che hanno un cognome che inizia con L fino a O;
  • 30 novembre: i pensionati che hanno un cognome che inizia con P fino a R;
  •  1° dicembre: i pensionati che hanno un cognome che inizia con S fino a Z.

Bonus Natale per famiglie

L’altra agevolazione che rientra nei Bonus feste natalizie 2021 è il Bonus Natale per famiglie.

In questo caso, si tratta di un buono per la spesa o per l’acquisto di beni di necessità, come i prodotti per l’igiene personale o per la casa. Si tratta di una misura pensata appositamente per le famiglie in difficoltà economica, a causa dell’emergenza di Covid-19. Il bonus è spendibile nei negozi che aderiscono all’iniziativa e ha un importo variabile a seconda del proprio Comune di appartenenza.

Il bonus era già stato previsto dal Decreto Ristori e inserito nel Decreto legge 25 maggio 2021, n°73.

Chi ne ha diritto

Per poter richiedere il bonus, non ci sono vincoli per il numero di componenti del nucleo familiare. Poiché saranno i Comuni ad occuparsi della gestione dei fondi, saranno loro a pubblicare sul proprio sito il bando con tutte le informazioni relative ai requisiti per poter accedere, alla modalità di richiesta e agli importi.

Sicuramente, però, il bonus non potrà essere richiesto dai cittadini che percepiscono altre forme di sostegno pubblico come:

  • Reddito di Cittadinanza;
  • Reddito di Inclusione;
  • NASPI;
  • Indennità di Mobilità;
  • Cassa Integrazione Guadagni.

Importi e scadenze

Come detto, tutte le informazioni saranno date dai Comuni, ma in linea di massima, il bonus partirà da un minimo di 100 euro fino ad un massimo di 600-700 euro, per i nuclei familiari più grandi.

Anche i termini per la scadenza saranno dati dal Comune, ma il Decreto stabilisce il limite massimo al 31 dicembre 2021.

« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman