Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Maggio / 27/05/2021 - La sorveglianza di massa e l’accordo UK-USA divide la Corte dei Diritti Umani: comunque condannata UK

27/05/2021 - La sorveglianza di massa e l’accordo UK-USA divide la Corte dei Diritti Umani: comunque condannata UK

tratto da iusmanagement.org - autore Dario Di Maria


CASE OF BIG BROTHER WATCH AND OTHERS v. THE UNITED KINGDOM

Alcune associazioni a tutela dei diritti civili e della libertà di stampa hanno convenuto davanti la Corte Europea dei diritti dell’Uomo il Regno Unito per aver violato l’art. 8 della Convenzione Europea dei diritti dell’uomo (Diritto al rispetto della vita privata e familiare: Ogni persona ha diritto al rispetto della propria vita privata e familiare, del proprio domicilio e della propria corrispondenza) e l’art. 10 (Libertà di espressione: Ogni persona ha diritto alla libertà d’espressione. Tale diritto include la libertà d’opinione e la libertà di ricevere o di comunicare informazioni o idee senza che vi possa essere ingerenza da parte delle autorità pubbliche e senza limiti di frontiera. Il presente articolo non impedisce agli Stati di sottoporre a un regime di autorizzazione le imprese di radiodiffusione, cinematografiche o televisive.).

In particolare si faceva riferimento alla convenzione che il Regno Unito aveva stipulato con gli USA per la condivisione di dati relativi all’attività di intercettazione di massa, diversa dalle intercettazioni “mirate” per motivi di contrasto alla criminalità. Inoltre le suddette organizzazioni lamentavano che erano state così violate le comunicazioni tra i giornalisti e le proprie fonti, nonchè l’anonimato delle stesse.

La Corte, Grande Camera, al termine di un lunghissimo contenzioso ha condannato il Regno Unito a oltre 350.000 euro di danni, stabilendo che c’è stata sia una violazione del diritto fondamentale alla vita privata e alla segretezza delle comunicazioni, sia una violazione della libertà di espressione.
Il voto non è stato unanime, e sono stati contrari, a volte solo parzialmente, 5 giudici, contro i dodici favorevoli alla condanna.

archiviato sotto:
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman