Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2021 / Maggio / 12/05/2021 - Centrale di committenza: illegittimo far pagare i relativi servizi all’aggiudicatario

12/05/2021 - Centrale di committenza: illegittimo far pagare i relativi servizi all’aggiudicatario

tratto da entilocali-online.it

Nella Delibera n. 129 del 17 febbraio 2021, l’Anac chiarisce che la clausola della lex specialis che prevede l’obbligo di pagamento di un corrispettivo per l’espletamento dei servizi della Centrale di committenza e di tutte le attività di gara a carico del futuro aggiudicatario, e che onera tutti i concorrenti di produrre un atto unilaterale d’obbligo in sede di gara, è illegittima per contrasto con l’art. 2 della Costituzione e con l’art. 41, comma 2-bis del Dlgs. n. 50/2016, nonché per contrasto con il Principio di tassatività delle clausole di esclusione. Quindi, la clausola oltre ad essere affetta da violazione di legge, è nulla ed inefficace ab origine. Fermo restando la valutazione, che ha carattere discrezionale, relativa ai provvedimenti conseguenti che la Stazione appaltante può adottare, quest’ultima, senza annullare tout court gli atti di gara e l’intera procedura, può valutare di avviare un procedimento di autotutela volto a dichiarare la nullità parziale degli atti, dietro motivata valutazione anche dell’interesse pubblico alla conservazione della gara già espletata rispetto a quello della sua integrale rinnovazione e all’interesse facente capo ai controinteressati in assenza di ulteriori e diversi motivi di doglianza in grado di inficiare sotto altri profili la procedura medesima.

« giugno 2021 »
giugno
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman