Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2018 / Dicembre / 19/12/2018 - Procedure di gara: le fattispecie che impongono la segnalazione all’ANAC

19/12/2018 - Procedure di gara: le fattispecie che impongono la segnalazione all’ANAC

tratto da self-entilocali.it

Procedure di gara: le fattispecie che impongono la segnalazione all’ANAC

Pubblicato il 18 dicembre 2018


 

Le stazioni appaltanti hanno l’obbligo legale di segnalare all’ANAC qualsiasi provvedimento di esclusione dalla gara e di revoca che si fondi su motivazioni riferibili alla inaffidabilità, sotto ogni profilo, del concorrente o dell’aggiudicatario.

Questo quanto ribadito dal Tar Marche con la sentenza n. 786 del 15 dicembre 2018.

Nel caso di specie la Stazione appaltante aveva disposto la consegna in via d’urgenza dei lavori ex articolo 32, comma 8, del d.lgs. 50/2016.

A seguito di alcuni inadempimenti imputabili all’operatore economico, la stazione appaltante aveva avviato il procedimento per la revoca dell’aggiudicazione definitiva stabilendo, altresì, di procedere alla segnalazione del fatto all’Autorità Nazionale Anticorruzione.

Tale segnalazione, come ricordato dai giudici amministrativi, costituisce per le stazioni appaltanti un obbligo legale.

L’articolo 213, comma 10, d.lgs. n. 50/2016 demanda all’ANAC la gestione del Casellario Informatico dei contratti di lavori, servizi e forniture.

Le annotazioni disposte dall’Anac sono state previste con delibera n. 1386 del 21 dicembre 2016, ove l’Autorità ha delineato il contenuto delle annotazioni da inserire nel Casellario Informatico e i relativi modelli di comunicazione da adottarsi a cura delle Stazioni appaltanti, degli operatori economici che intendono concorrere ad affidamenti di contratti pubblici e delle Società Organismo di Attestazione.

Con il Regolamento ANAC del 6 giugno 2018, infine, sono state disciplinate le modalità di trasmissione delle notizie e delle informazioni da comunicare alla Autorità, il procedimento di annotazione delle notizie e delle informazioni nel Casellario informatico, nonché l’aggiornamento delle annotazioni nel Casellario informatico, anche in relazione agli esiti del contenzioso.

L’articolo 11 del Regolamento, in particolare, prevede che le stazioni appaltanti devono inviare all’Autorità le informazioni concernenti l’esclusione dalle gare ovvero fatti emersi nel corso di esecuzione del contratto nel termine di 30 giorni decorrenti dalla conoscenza o dall’accertamento delle stesse.

La mancata o ritardata segnalazione comporta l’avvio di un procedimento sanzionatorio nei confronti del responsabile del procedimento o comunque nei confronti di colui che si è reso responsabile di tale omissione/ritardo.

archiviato sotto:
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman