Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Maggio / 30/05/2019 - L'occupazione illegittima obbliga in sé la Pa a risarcire il danno e ripristinare il diritto

30/05/2019 - L'occupazione illegittima obbliga in sé la Pa a risarcire il danno e ripristinare il diritto

segnaliamo un articolo da quotidianoentilocali.ilsole24ore.com

L'occupazione illegittima obbliga in sé la Pa a risarcire il danno e ripristinare il diritto

di Paola Rossi
"Non scatta l'usucapione del fondo occupato dal Comune se non ci sono concreti atti di opposizione contro il proprietario-possessore restando, in tal caso, irrilevanti il decorso del tempo e l'aver realizzato atti di esercizio del possesso. Ed essendo ormai superata, dalla giurisprudenza sovranazionale (Cedu) e nazionale, la distinzione tra occupazione usurpativa e acquisitiva si può affermare che, in entrambi i casi, ciò che rileva è il comportamento illecito della Pa, cui consegue la responsabilità aquiliana che obbliga al risarcimento del danno, se possibile in forma specifica. La Corte di cassazione con la sentenza n. 14657 depositata ieri ha così respinto sia la pretesa di un Comune di far valere il distinguo tra le pretese diverse conseguenze delle due ipotesi illecite sia, in primis, l'affermazione della già avvenuta usucapione del fondo della controparte privata."
« settembre 2021 »
settembre
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman