22/02/2016 – spoil system e corte costituzionale 1

Niente decadenza automatica per il dirigente dell’ente strumentale «autonomo»

di Paolo Canaparo

Sul tema dello spoils system nelle amministrazioni pubbliche, la Corte costituzionale conferma la propria linea di indirizzo giurisprudenziale con la sentenza 11 febbraio 2016 n. 20, in particolare ribadendo l’incompatibilità con l’articolo 97 della Carta delle disposizioni che prevedono meccanismi di decadenza automatica, o del tutto discrezionale, dovuta cioè a cause estranee alle vicende del rapporto d’ufficio e sganciata da qualsiasi valutazione dei risultati 

Nel giudicare illegittima la decadenza automatica di tali figure apicali all’avvicendarsi degli organi politici, la Corte ha dato rilievo al fatto che le relative nomine richiedano il rispetto di specifici requisiti di professionalità, che le loro funzioni abbiano in prevalenza carattere tecnico-gestionale, e che i loro rapporti istituzionali con gli organi politici della Regione non siano diretti, bensì mediati da una molteplicità di livelli intermedi.

 

Torna in alto