Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 12/12/2019 - Rinviata la scadenza per il bilancio di previsione dei comuni

12/12/2019 - Rinviata la scadenza per il bilancio di previsione dei comuni

tratto da interno.gov.it
Rinviata la scadenza per il bilancio di previsione dei comuni
11 dicembre 2019
Lo ha comunicato il ministro dell’Interno Lamorgese in Conferenza Stato Città
Si è riunita in seduta straordinaria, questa mattina al Viminale, la Conferenza Stato Città e Autonomie locali.
Nell’occasione, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha comunicato il rinvio della scadenza per il bilancio di previsione dei comuni. Potrà essere presentato entro il 31 marzo 2020.
Via libera anche a due provvedimenti: il decreto attuativo sulla nuova disciplina delle assunzioni nei comuni a tempo indeterminato e il decreto sul riparto del fondo di solidarietà comunale, riformulato con le ulteriori risorse previste in legge di bilancio.
Hanno preso parte alla Conferenza, tra gli altri: il ministro per la Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone, il sottosegretario all’Interno Achille Variati, il capo dipartimento per gli Affari interni e territoriali del ministero dell’Interno Elisabetta Belgiorno, il direttore della Conferenza Stato Città Marcella Castronovo, il presidente dell'Anci Antonio Decaro, il presidente dell'Upi Michele De Pascale.
archiviato sotto: ,
« aprile 2020 »
aprile
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman