Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 10/10/2019 - Non c'è arricchimento «indiretto» per il Comune che non ha conferito l'incarico al professionista

10/10/2019 - Non c'è arricchimento «indiretto» per il Comune che non ha conferito l'incarico al professionista

segnaliamo da quotidianoentilocali.ilsole24ore.com
Non c'è arricchimento «indiretto» per il Comune che non ha conferito l'incarico al professionista
di Michele Nico
L'azione di indebito arricchimento contemplato dall'articolo 2041 del codice civile può essere proposta solo in mancanza di qualsiasi altro rimedio giudiziale e con esclusione del caso di «arricchimento indiretto», ossia di arricchimento realizzato da persona diversa rispetto a quella cui era stata destinata la prestazione.
Questo il principio affermato dalla Corte di cassazione, con la sentenza n. 21985/2019, che respinge il ricorso di un professionista nei confronti di un Comune allo scopo di ottenere l'indennizzo per l'attività di progettazione svolta in ordine alla riqualificazione di una piazza del paese, a seguito di un incarico conferito non già dall'ente locale, bensì dall'impresa affidataria dell'intervento.
« ottobre 2019 »
ottobre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman