Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / 02/10/2019 - Oneri di urbanizzazione e spesa corrente

02/10/2019 - Oneri di urbanizzazione e spesa corrente

tratto da self-entilocali.it
Piemonte, del. n. 70 – Oneri e spesa corrente
Pubblicato il 1 ottobre 2019

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alla possibilità di utilizzare entrate in conto capitale, derivanti da oneri di urbanizzazione, per il finanziamento delle spese correnti ritenute obbligatorie.
I magistrati contabili del Piemonte con la deliberazione 70/2019, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 27 settembre 2019, hanno ribadito che, dal 1° gennaio 2018,  i proventi derivanti dagli oneri di urbanizzazione possono essere utilizzati esclusivamente  per specifici utilizzi, attinenti prevalentemente a spese in conto capitale, come prescritti dall’art. 1, comma 460, legge n. 232/2006 (Corte dei Conti, Sez. Reg. Contr. Puglia, del. n. 163/2018).
La Corte dei Conti ha ricordato che il legislatore, differentemente da quanto prescritto per gli anni 2016 e 2017, ha ritenuto privilegiare, dal 2018, l’utilizzo delle entrate derivanti da oneri di urbanizzazione, limitatamente agli interventi di manutenzione ordinaria sulle opere di urbanizzazione, primaria e secondaria, senza vincoli temporali.
Pertanto, i proventi da oneri di urbanizzazione possono essere vincolati a determinate categorie di spese, ivi comprese le spese correnti, limitatamente agli specifici utilizzi imposti dall’art. 1, comma 460, legge n. 232/2006, ovvero per interventi manutenzione ordinaria sulle opere di urbanizzazione, primaria e secondaria, senza alcun vincolo temporale.
archiviato sotto:
« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman