Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / segretari - un'interrogazione parlamentare

segretari - un'interrogazione parlamentare

tratto da http://www.lavalledeitempli.net/

Segretari comunali – Moscatt e altri deputati presentano un’interrogazione parlamentare

12 giugno 2014 | Posted by: Redazione

Roma – Il deputato nazionale del Partito democratico Antonino Moscatt dopo aver incontrato alcune delegazioni partecipanti al concorso pubblico per segretari comunali e verificate diverse problematiche della categoria, legate soprattutto alla necessità di formalizzare l’avvio del corso–concorso COA 5 e delle relative lezioni entro dicembre 2014, ha presentato insieme ai deputati Paris, Ribaudo, Tognotti, Culotta e Ventricelli, un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Interno chiedendo se lo stesso intenda confermare, unitamente a quella dei bandi SPES e SEFA 2014, già prevista per maggio 2014, anche la pubblicazione del calendario del corso-concorso COA 5 con la relativa strutturazione interna, scongiurando definitivamente il rischio di eventuali, ulteriori slittamenti e garantendo una rapida iscrizione dei COA 5 all’albo dei segretari comunali e provinciali, in tempo utile per la tornata elettorale amministrativa prevista per la primavera 2016.
“Sulla vicenda relativa la figura dei segretari generali e sul loro importante ruolo negli enti locali – sostengono Moscatt, Paris, Ribaudo, Tognotti, Culotta e Ventricelli -, continua l’interlocuzione col governo affinché questa figura venga ‘modernizzata’ e non penalizzata, salvaguardando ogni tipo diritto. L’incontro coi sindacati ci fa ben sperare, continueremo a monitorare le imminenti evoluzioni”.

« aprile 2021 »
aprile
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman