Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Lodi: una valutazione della nota dell'UNIONE

Lodi: una valutazione della nota dell'UNIONE

il collega Claudio Rossi, animatore di un Forum di segretari comunali con nick A.B. ha commentato la nota dell'UNIONE come segue

Discussione libera proposta da AB: il 11/04/2014 alle ore 18:31

ex ore tuo te iudico: la cultura istituzionale dell'UNSCP

L'Unscp prende posizione sul caso Lodi; il comune il cui Consiglio comunale ha approvato nelle scorse settimane un ordine del giorno che "… impegna il sindaco e la giunta a promuovere ulteriori iniziative di approfondimento … al fine di verificare la possibilità di interventi normativi … che contemplino la riforma del ruolo del segretario generale, riconoscendone l’assimilazione a quella di un dipendente con inquadramento dirigenziale da individuare tra quelli già in servizio presso gli enti, allo scopo di favorire una migliore organizzazione dell’attività amministrativa e significativi risparmi di spesa …".

Ovviamente il documento - che ho appena letto in tutta fretta mentre sono in giro  - ripropone tutte le notorie argomentazioni a sostegno della necessità della figura del Segretario quale "figura che di la massima garanzia di competenza e professionalità"... ma non evita di cadere in qualche grossolana contraddizione.

Chi lo dice che la "professionalità" ("la competenza e la specializzazione professionale", recita il documento) si acquista soltanto attraverso l'accesso ad un Albo pubblico? E' una petizione di principio.... i comuni potrebbero, nella loro autonomia, prevedere percorsi selettivi anche più severi e percorsi formativi anche più rigorosi e "performanti" di quelli attualmente previsti per i segretari....

E chi lo dice che non ci sono negli enti locali professionalità di assoluto valore, in qualche caso (il mio) anche superiori a quelle del segretario?

Allora non è la "presunta", "pretesa" "professionalità" (concetto che non offre grandi fondamenti giuridici) che deve fondare la "specificità" del segretario comunale.... Caro Ricciardi, dovrebbero essere le funzioni cui dovrebbe essere chiamato per legge a svolgere, a caratterizzarlo e a renderlo riconoscibile.

Pensa ai magistrati, non rivendicheranno mai la  dignità del loro ruolo solo in base al rigore degli studi svolti o del percorso selettivo seguito ma lo fanno piuttosto in base al loro "status" ed alla riconoscibilità, piena univocità ed autorevolezza delle funzioni che essi sono chiamati a svolgere.

Ma, come si dice? In cauda venenum... alla fine tutto il discorso contenuto nel documento comunque cade quando si legge: "Alla luce di ciò chiediamo al sig. Ministro dell’Interno ed al sig. Presidente dell’ANCI di preservare un sistema che è posto da sempre a presidio del buon funzonamento degli enti"..... Ecco che emerge tutta la sudditanza culturale ed il deficit di cultura istituzionale del sindacato.

A chi ci si appella? Al ministro degli interni e - udite, udite - al presidente dell'ANCI!

Sul primo ci possiano pure stare ma sul secondo.....

 

« marzo 2020 »
marzo
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman