Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / La Politica è sempre più insofferente alle regole ...

La Politica è sempre più insofferente alle regole ...

alcune riflessioni del collega Alberto Brignone tratte da FB

La vicenda delle polemiche sulla sentenza del TAR Milano in tema di locazione dei locali nella galleria e violazione dei principi di concorrenza è emblematica. 
La Politica è sempre più insofferente alle regole ed è oggi, più che mai, incline a scaricare ogni responsabilità sulla burocrazia dirigenziale e, sempre di più Renzi, sui Segretari Comunali, ed oggi nei confronti dei TAR, ma tra poco anche della Corte dei Conti. Perché questo avviene oggi? Secondo me nasce dall'incapacità della Politica di legiferare norme "serie" ed evitare continui cambiamenti, cavilli, arzigogoli nei cui meandri la Burocrazia rimane spesso imbrigliata. La Politica che ha prodotto quelle regole scarica oggi la responsabilità delle complicazioni sulla burocrazia perché non potrebbe mai ammettere il proprio fallimento. Da quando lavoro troppo spesso mi sono reso conto che le leggi migliori sono quelle ante anni novanta, e più si va indietro, meglio solo. Renzi ha l'unica responsabilità di essere un vuoto demagogo che cavalca la crisi e l'insofferenza della popolazione alla crisi. La burocrazia ed i segretari comunali come capro espiatorio, i Tar responsabili di ostacolare le efficienti decisioni del politico di turno. La gente afflitta dalla crisi è pronta ad inveire contro chi ostacola il " fare", senza comprendere che le regole le fanno i politici e la burocrazia, i segretari comunali, i TAR e la Corte dei conti sono chiamati ad applicarle ed a farle rispettare nell'interesse di tutti i cittadini, sia nel caso in cui quelle regole siano condivisibili, sia nel caso siano astruse. Se però non ci fossero regole e tutto si fondasse sulla volontà del Politico di turno che governa, probabilmente vagheremmo nell'arbitrio, non saremmo più cittadini ma sudditi che devono attendere la gentile concessione di chi comanda senza poter dire alcunché perché senza regole non ci sono diritti.

« luglio 2021 »
luglio
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman