Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2022 / Aprile / 06/04/2022 - Studi di settore e onere probatorio

06/04/2022 - Studi di settore e onere probatorio

tratto da giustiziatributaria.gov.it

SENTENZA DEL 10/03/2022 N. 1996/14 - COMM. TRIB. REG. PER LA SICILIA

Studi di settore e onere probatorio

Gli studi di settore rappresentano indicatori di una possibile anomalia nella condotta fiscale, in base ai quali l'Amministrazione è tenuta al contraddittorio con il contribuente. Di conseguenza quest’ultimo ha l’onere di fornire giustificazioni in merito all’eventuale incongruenza della redditività rilevata rispetto a quella indicata dallo studio di settore applicato. Secondo l’insegnamento delle sezioni unite della Corte di Cassazione, infatti, il contribuente deve provare, senza limitazione alcuna di mezzi e di contenuto, la sussistenza di condizioni che giustifichino l'esclusione dell'impresa dall'area dei soggetti cui possono essere applicati gli “standards” (ss. uu. Corte di Cassazione sent. n. 26635/2009). Nel caso in esame la Commissione Tributaria Regionale siciliana ha, dunque, accolto le motivazioni addotte dall’appellante, tra cui la congiuntura economica e l’insostenibile concorrenza dei negozi on line, circostanze che non sono state puntualmente smentite dall’Ufficio.

 

archiviato sotto:
« agosto 2022 »
agosto
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman