Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2018 / Settembre / 06/09/2018 - Laura Castelli sui segretari comunali

06/09/2018 - Laura Castelli sui segretari comunali

tratto da FB e già segnalato dalla pagina FB "newsdelgaudens2"

Laura Castelli sui segretari comunali

 

"Oggi alla camera io e Mattia Fantinati M5S ci siamo dedicati del tempo per fare qualche riflessione sui Segretari Comunali. 
Sono una figura chiave per garantire il controllo di legalità della PA e di legittimità degli atti, principi reiterati anche dal ddl Bonafede, con il quale puntiamo a fare un balzo in avanti nella lotta alla corruzione. L’idea di Renzi di abolire i segretari comunali è stata sicuramente sciagurata. Dobbiamo valorizzare sempre più questi ruoli, senza sacrificare l’efficienza, nella cornice di un sistema di controlli non solo formale, che rafforzi l’efficacia dell’azione amministrativa. Il segretario comunale, figura dirigenziale a pieno titolo, deve essere il vertice apicale degli Enti Locali che consenta agli amministratori di raggiungere gli obiettivi di mandato nel solco della piena legittimità."

 

Laura Castelli è una politica italiana, deputata del Movimento 5 Stelle dal 2013 e Sottosegretario al Ministero dell'Economia e delle Finanze dal 13 giugno 2018. (da Wikipedia)

archiviato sotto:
« agosto 2022 »
agosto
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman