Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2018 / Novembre / 22/11/2018 - Revocabili le dimissioni del dipendente comunale «stressato» dal lavoro

22/11/2018 - Revocabili le dimissioni del dipendente comunale «stressato» dal lavoro

segnaliamo un articolo da quotidianoentilocali.ilsole24ore.com

Revocabili le dimissioni del dipendente comunale «stressato» dal lavoro

di Paola Rossi

QUI la sentenza della Corte di cassazione n. 30126/2018

"Con la sentenza n. 30126 di ieri la Cassazioneha affermato, contro un Comune-datore di lavoro, che sono annullabili le dimissioni date dal dipendente pubblico - afflitto da stress lavorativo e da conseguenti malattie accertate - in un momento in cui, tra l'altro, era privo di alternative prospettive di lavoro e aveva una famiglia da mantenere.

La mancanza di volontà 
Una vera e propria incapacità di intendere e volere, anche se temporanea, che dà al lavoratore la possibilità di revocare le dimissioni date per l'insostenibilità dell'ambiente lavorativo e anche in assenza di azioni per mobbing contro il datore di lavoro, che aveva tra l'altro sempre respinto la richiesta di un cambiamento del posto di lavoro. Inoltre, le dimissioni non risultavano accettate dal Comune che, come nel settore privato, avrebbe dovuto convalidare la genuinità dell'atto unilaterale del lavoratore."

archiviato sotto:
« dicembre 2022 »
dicembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman