Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2018 / Novembre / 16/11/2018 - Le ferie? Diritto irrinunciabile

16/11/2018 - Le ferie? Diritto irrinunciabile

segnaliamo un articolo da ItaliaOggi

Le ferie? Diritto irrinunciabile

Il lavoratore non le perde per il fatto di non averle chieste

di Liliana Cirillo ed Eugenio Piscino

La Corte di giustizia europea, con la sentenza del 6 novembre 2018, causa C-619/16, ha fissato il principio che un lavoratore non perde automaticamente il diritto alle ferie, per il solo fatto di non averle chieste. Grava sul datore di lavoro l'onere di dimostrare che il lavoratore, deliberatamente e con piena consapevolezza, si è astenuto dal fruire delle proprie ferie annuali retribuite, dopo essere stato posto in condizione di esercitare in modo effettivo il proprio diritto.

Soltanto in questo caso il diritto dell'Unione non osta alla perdita delle ferie. L'articolo 7 della direttiva 2003/88 dispone che ogni lavoratore benefici di almeno quattro settimane di ferie annuali retribuite, che non possono essere sostituite da un'indennità finanziaria, se non in caso di fine del rapporto di lavoro.

archiviato sotto:
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman