Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2018 / Novembre / 09/11/2018 - Procedura aperta: modalità di pubblicazione dell’avviso di proroga

09/11/2018 - Procedura aperta: modalità di pubblicazione dell’avviso di proroga

tratto da self-entilocali.it

Procedura aperta: modalità di pubblicazione dell’avviso di proroga

Pubblicato il 8 novembre 2018


L’avviso di proroga del termine per la presentazione dell’offerta deve essere pubblicato con gli stessi mezzi utilizzati per la pubblicazione del bando.

Diversamente la proroga deve ritenersi inefficace e le offerte pervenute dopo il termine originario previsto dalla lex specialis devono essere escluse.

Questo il principio espresso dal Tar Lazio, Latina, con la sentenza n. 542 del 30 ottobre 2018.

Nel caso di specie la C.U.C., al fine di consentire alle imprese di adeguare le offerte ai chiarimenti adottati in ordine alle disposizioni del capitolato d’appalto, aveva disposto la proroga del termine per la presentazione delle offerte.

La proroga, diversamente dal bando, era stata pubblicata solo sulla Gazzetta Ufficiale e all’albo pretorio dell’ente capofila della C.U.C.  mentre non era stata omessala pubblicazione sul sito del committente e sui quotidiani.

Il Tar, ribadito il principio, affermato in giurisprudenza, della necessaria corrispondenza tra le formalità pubblicitarie del bando e delle successive modifiche, ha dichiarato inefficace la proroga del termine per il deposito delle offerte e, di conseguenza, l’esclusione delle offerte pervenute dopo la scadenza del termine originario.

archiviato sotto:
« dicembre 2021 »
dicembre
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman