Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2018 / Luglio / 06/07/2018 - L’attuazione del GDPR. Un modello organizzativo per gli Enti locali

06/07/2018 - L’attuazione del GDPR. Un modello organizzativo per gli Enti locali

tratto da Azienditalia, 2018, 7

L’attuazione del GDPR. Un modello organizzativo per gli Enti locali

di Alfredo L. Tirabassi - Segretario Generale della Provincia di Reggio Emilia

 

"L’entrata in vigore dal 25 maggio 2018 del Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679 pone anche agli Enti locali alcuni importanti problemi applicativi che possono essere affrontati utilmente solo se colti come l’occasione per elevare gli standard di qualità nel trattamento dei dati e quindi come un miglioramento dei servizi resi ai cittadini. L’articolo approfondisce la figura del titolare del trattamento nella prospettiva propria dell’ordinamento e dell’organizzazione degli Enti locali. L’idea di fondo è che la logica della responsabilizzazione, che permea il GDPR, debba partire dalla consapevolezza della complessità della figura del titolare del trattamento e della necessità conseguente di adottare un modello organizzativo di tipo composito che viene definito del “titolare diffuso”. Vengono anche chiariti, in apertura, alcuni equivoci che si sono generati nell’applicazione della disciplina previgente."

 

QUI l'articolo completo

archiviato sotto:
« settembre 2022 »
settembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman