Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2015 / Gennaio / 16.01.2015 - il 6 febbraio a Torino un seminario sul segretario comunale

16.01.2015 - il 6 febbraio a Torino un seminario sul segretario comunale

Il segretario comunale e provinciale: linee di riforma: un seminario all'Università di Torino. Partecipa il presidente dell'Associazione Vighenzi ed il segretario nazionale di UNSCP
Venerdì 6 febbraio 2015 - ore 11-13,00
Campus Luigi Einaudi Lungo Dora Siena, 100 – Torino,
Sala lauree rossa

 

Il segretario comunale e provinciale: linee di riforma.
 
Presiede
Rosario FERRARA
Professore Ordinario di Diritto Amministrativo presso l’Università degli Studi di Torino
 
Interventi
Alfredo RICCIARDI
Segretario Nazionale dell’Unione Nazionale dei Segretari Comunali e Provinciali
Segretario del Comune di Novate Milanese (MI)
 
Maria Concetta GIARDINA
Presidente dell’Associazione Nazionale Professionale dei Segretari Comunali e Provinciali G.B. Vighenzi
Segretario del Comune di Lumezzane (BS)
 
Giorgio PAGLIARI
Relatore al Senato del Disegno di Legge sulla “Riorganizzazione delle pubbliche amministrazioni” (S. 1577)
Professore Ordinario di Diritto Amministrativo presso l’Università degli Studi di Parma
 
Conclude
Roberto CAVALLO PERIN
Professore Ordinario di Diritto Amministrativo presso l’Università degli Studi di Torino

 

guarda la locandina

« dicembre 2023 »
dicembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman