Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2015 / Agosto / 23/08/2015 - un anno fa Ricciardi scriveva ai segretari comunali

23/08/2015 - un anno fa Ricciardi scriveva ai segretari comunali

riceviamo e pubblichiamo

Rileggendo vecchi documenti ho trovato quanto scritto da Ricciradi a giugno dello scorso anno a fronte di una bozza di decreto che circolava. 

Ricciardi affermava convinto che "... il disegno complessivo dell’Unione è passato (quasi su tutta la linea, fatemelo dire) !" e che "... siamo più vicini ora a vincere di quanto non lo siamo mai stati, mai negli ultimi quindici anni.".

Credo sia chiarissimo e dica tutto quanto c'è da sapere per capire perchè i segretari comunali sono stati aboliti.

Buona lettura. FF

**********

Questo l'intervento di Ricciardi:

1.      E’ vero o non è vero che l’Unione ha da sempre detto che l’unico vero ruolo del Segretario non poteva che essere quello di vertice dell’ente, di dirigente apicale che garantisce unitariamente legalità ed efficienza? Si, ovviamente è vero. E cosa dice il ddl delega sul futuro dei Segretari e degli enti locali? Che tutti gli enti locali devono avere una funzione di direzione apicale che mette insieme legalità ed efficienza. (Lo so, c’è la questione dei Comuni Capoluogo etc, ma ci torno dopo, certo che ci torno).

2.      E’ vero o non è vero che l’Unione ha sempre sostenuto la natura dirigenziale dei Segretari? Si, certo, abbiamo anche vinto una causa su questo. E cosa dice il ddl delega? Che la funzione è di dirigente apicale, anzi, che tutti i Segretari devono entrare in un apposito nuovo ruolo unico di dirigenti apicali.

3.      E’ vero o non è vero che l’Unione, sullo spoil system, ha sempre sostenuto che era irrealistico pensare di abrogarlo, ma che invece era giusto porre il tema in generale, come tema comune a tutta la dirigenza pubblica, di riformare lo spoil system e ha proposto la preselezione di una rosa di nomi? Si, è vero. E cosa prevede il ddl delega? La preselezione di un numero predeterminato di candidati! Il ddl delega dice che è un compito della cd. Commissione Paritetica, che essendo formata anche da Anci e Upi non può in nessun modo garantire l’autorevolezza e indipendenza necessarie, questo è vero. Ma è così lampante che paradossalmente sarà facile porre rimedio, e si otterrà che vi sia, come per i dirigenti dello stato, una commissione specifica che non abbia ovviamente sindaci o presidenti di provincia al suo interno (e tanto meno sindacati).

4.      A proposito di dirigenti pubblici dello stato, è vero o non è vero che l’Unione diceva “ma come si fa a chiedere ora l’abolizione dello spoil system se hanno intenzione di estenderlo a tutta la dirigenza pubblica? La battaglia non può essere questa, l’abolizione, ma la sua riforma!”. E cosa dice il ddl delega? Che a tutti i dirigenti dello stato riunificati, appunto, nel ruolo unico, si applicheranno le stesse regole che ai Segretari. Avevamo ragione anche su questo, e proprio avendo ragione abbiamo proposto un tema, un metodo, quello della preselezione di una rosa di nomi, che è diventato perfino la piattaforma di Cgil Cisl e Uil, e che il Governo ha adottato per TUTTA la dirigenza pubblica!

5.      E’ vero o non è vero che l’Unione ha sempre detto che, se le funzioni del Segretario sono di direzione apicale, il suo Albo non poteva realisticamente essere collocato al Ministero dell’Interno? Certo che è vero, lo abbiamo detto. E cosa prevede ora il ddl delega? Che il nuovo ruolo dei dirigenti apicali sia governato da una Commissione paritetica con Anci e Upi. Ma l’Unione voleva e vuole che noi si sia gestiti dall’Anci? No! L’Unione ha scritto e chiesto che il ruolo sia gestito presso la Funzione Pubblica oppure direttamente dalla nuova Scuola Nazionale della Dirigenza Pubblica! E leggiamola bene, allora, quella “Commissione partitetica”: che cos’è? Non è altro che un Consiglio di Amministrazione, un Consiglio Direttivo, quindi non è l’Amministrazione dove è insediato il Ruolo. L’Amministrazione, o meglio l’Istituzione dove sarà insediato il Ruolo sarà la Funzione Pubblica o la Scuola, la Commissione sarà solo il Consiglio Direttivo. Quindi, ci siamo anche su questo.

6.      E’ vero o non è vero che l’Unione ha sempre sostenuto che ci doveva essere un Segretario in tutti gli enti locali, e quindi anche nelle Unioni? Si. E cosa prevede il ddl delega? Che la funzione di direzione ci sia per tutti gli enti locali, quindi… anche per le Unioni! E quanto alla gestione associata fino a 5.000 abitanti, ma se tutti, dico tutti volevano l’innalzamento della fascia C… di cosa ci meravigliamo? Ma poi la norma delega non significa che devi raggiungere i 5.000 abitanti, ma che sotto quella soglia la devi gestire in modo associato.. ed è già così quasi sempre.

 

« giugno 2022 »
giugno
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman