Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Ottobre / 16/10/2020 - Covid-19: utilizzo dei dispositivi di protezione per la Polizia Locale

16/10/2020 - Covid-19: utilizzo dei dispositivi di protezione per la Polizia Locale

tratto da lentepubblica.it
Covid-19: utilizzo dei dispositivi di protezione per la Polizia Locale
lentepubblica.it • 15 Ottobre 2020
 
Con l’aumento dei casi di Covid-19 si amplia il carico di lavoro per gli agenti della Polizia Municipale.

I casi attuali di Covid-19, infatti, necessitano di alcune precisazioni in merito all’utilizzo dei dispositivi di protezione per gli agenti di Polizia Locale.
Agenti che già adesso sono chiamati ad ampliare il loro carico di lavoro (e quindi i rischi) per l’emergenza Covid-19 e che in caso di lockdown generalizzati o circoscritti saranno utilizzati a pieno regime per le limitazioni alla viabilità ordinaria.
Ecco dunque un brevissimo riepilogo sull’argomento.
 
 
Covid-19: utilizzo dispositivi protezione da parte della Polizia Locale
Riguardo al tema dei dispositivi di protezione individuale si può citare una Circolare del Ministero della Salute. Il documento risale alla scorsa primavera ma purtroppo è di nuovo pericolosamente attuale, e fa espresso riferimento agli operatori della Polizia locale.
Queste indicazioni sono valide anch’esse per la situazione attuale, che prevede nuovamente l’obbligo generalizzato di mascherine. E rischiano di diventare materiale importantissimo se verranno applicati nuovi lockdown.
La Circolare in primo luogo sostiene che le Forze dell’ordine impegnate a garantire le misure di quarantena dei casi con COVID-19 devono utilizzare idonei DPI adeguati alla tipologia di intervento.
Accanto alle Forze dell’Ordine la Polizia locale, su indicazione dei prefetti, è coinvolta nell’attuazione di mirati controlli nell’ambito della verifica del rispetto delle limitazioni previste dalla legge.
Inoltre, il Ministero dell’Interno ha previsto che le Polizie locali possano concorrere nelle attività di controllo del territorio. Attività finalizzate all’osservanza delle particolari prescrizioni imposte per contenere la diffusione del contagio da nuovo coronavirus COVID-19.
Per questo, il rischio di contagio per gli operatori di Polizia locale deve essere valutato dal datore di lavoro in collaborazione col medico competente.
Pertanto, qualora gli operatori di Polizia locale, nell’ambito dell’emergenza COVID-19, svolgano le stesse funzioni delle Forze dell’ordine, tale circostanza dovrà essere considerata nell’ambito di valutazione del rischio. E quindi dovranno essere applicate misure di prevenzione e protezione analoghe a quelle disposte per le Forze dell’ordine.
In buona sostanza agli agenti di Polizia Locale deve essere garantita l’adeguata dotazione di dispositivi di protezione individuale per le attività di contrasto al Covid-19.
archiviato sotto: ,
« ottobre 2020 »
ottobre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman