Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Ottobre / 06/10/2020 - Segretari, dal contratto i confini del galleggiamento - Con la nuova intesa il parametro si allarga ai dirigenti a tempo

06/10/2020 - Segretari, dal contratto i confini del galleggiamento - Con la nuova intesa il parametro si allarga ai dirigenti a tempo

tratto da Il Sole 24 Ore del 05.10.2020
Segretari, dal contratto i confini del galleggiamento - Con la nuova intesa il parametro si allarga ai dirigenti a tempo
Gianluca Bertagna, Salvatore Cicala
 
"Lo scorso 10 settembre sono state avviate le trattative tra l' Aran e le organizzazioni sindacali relative all' interpretazione autentica della disposizione contrattuale sul cosiddetto «galleggiamento» dei segretari comunali e provinciali. In particolare, la questione ruota intorno alla necessità di chiarire se la funzione dirigenziale più elevata dell' ente in base al contratto collettivo dell' area della dirigenza cui rapportare il trattamento economico del segretario comunale possa essere individuata anche in quella del dirigente con rapporto a tempo determinato ex articolo 110 del Dlgs 267/2000 oppure se si debba intendere limitata alla funzione dirigenziale tra i dirigenti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato."
*=da romagnafaentina.it
archiviato sotto:
« luglio 2022 »
luglio
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman