Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Novembre / 30/11/2020 - Imposta di soggiorno: nuovo quadro normativo sulla riscossione dell’imposta

30/11/2020 - Imposta di soggiorno: nuovo quadro normativo sulla riscossione dell’imposta

Tratto da entilocali-online.it

Nella Sentenza n. 30227 del 28 settembre 2020 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte osserva che l’art. 180 del Dl. n. 34/2020 convertito nella Legge n. 77/2020 è intervenuto a modificare la disciplina del versamento dell’imposta di soggiorno da parte dei gestori delle strutture alberghiere e ricettive. In particolare, il comma 4 dell’art. 180 del Dl. citato ha stabilito l’inserimento nell’art. 4 Dlgs. n. 23/2011 del comma 1-ter. Ai sensi di tale novella il gestore della struttura viene oggi ad essere individuato, per il futuro, quale responsabile del pagamento dell’imposta (figura prevista e definita dall’art. 64 del Dpr. n. 600/1973) di soggiorno e sottoposto alle sanzioni amministrative derivanti dal mancato versamento della stessa.

Dunque, a partire dall’entrata in vigore della modifica normativa è escluso in radice che possa ulteriormente configurarsi il delitto di peculato, posto che il denaro ancora non versato a titolo d’imposta per definizione non costituisce denaro altrui né quale soggetto giuridico onerato del tributo, il gestore può essere ritenuto incaricato di pubblico servizio. In sostanza, in precedenza il gestore raccoglieva e custodiva il denaro (pubblico) versato dai clienti a titolo di imposta di soggiorno per poi riversarlo all’Ente titolare della riscossione, mentre oggi deve versare il tributo a prescindere dal pagamento da parte opera degli ospiti della struttura ricettiva, sui quali può esercitare diritto di rivalsa secondo modalità tipiche della figura del responsabile d’imposta di cui all’art. 64 del Tuir e in particolare del suo comma 3 (“Chi in forza di disposizioni di legge è obbligato al pagamento dell’imposta insieme con altri, per fatti o situazioni esclusivamente riferibili a questi, ha diritto di rivalsa”).

Perciò, i Giudici di legittimità escludono che la modifica del quadro di riferimento normativo determina solo la modifica delle norme realmente integratrici della legge penale, come quelle di riempimento di norme penali in bianco o le norme definitorie, ma non anche le norme richiamate da elementi normativi della fattispecie penale. In conclusione, ad essere cambiato è il solo sistema delle norme extrapenali di riferimento, rimane la rilevanza penale delle condotte antecedenti al nuovo quadro norma

 

archiviato sotto: ,
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman