Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Novembre / 27/11/2020 - La valutazione sull'equivalenza delle mansioni spetta all'Ente

27/11/2020 - La valutazione sull'equivalenza delle mansioni spetta all'Ente

Tratto da aranagenzia.it

Con orientamento applicativo CFL 108, l'Aran risponde ad un quesito relativo alla possibilità, da parte di un dipendente assunto come Agente di polizia locale ed inquadrato nella categoria C, di svolgere anche mansioni di natura amministrativa, ascrivibili sempre alla categoria C, presso altri uffici dell’Ente.

Dopo avere ricordato l'interpretazione formalistica della nozione di equivalenza di cui all’art.52 del d.lgs. 165/2001 (Corte di Cassazione, sentenze 13941/2009 e 2011/2017), secondo cui "tutte le mansioni ascrivibili a ciascuna categoria, in quanto professionalmente equivalenti, sono esigibili e l’assegnazione di mansioni equivalenti costituisce atto di esercizio del potere determinativo dell’oggetto del contratto di lavoro", l'ARAN evidenzia che la locuzione “in quanto equivalenti” contenuta nell’art.3, comma 2, del CCNL del 31.03.1999  può essere considerata espressione di una valutazione di equivalenza di tutte le mansioni ascrivibili ad una stessa categoria già formulata a priori dal contratto collettivo nazionale e perciò intesa in senso formale.

L'ARAN quindi statuisce la possibilità di assegnazione al lavoratore di mansioni diverse da quelle del profilo posseduto purché ascrivibili alla medesima categoria secondo la relativa declaratoria professionale come descritta nell’allegato A allo stesso CCNL nel rispetto, ovviamente, degli eventuali specifici requisiti professionali abilitanti previsti per l’esercizio dell’attività di destinazione dalla normativa vigente.

La valutazione di tale equivalenza, nel caso concreto, è stata rimessa ad una questione di natura prettamente gestionale relativa all’esercizio del potere direttivo ed organizzativo datoriale da parte dell’Ente.

La valutazione dell'equivalenza delle mansioni costituisce una questione di natura prettamente gestionale relativa all'esercizio del potere direttivo ed organizzativo datoriale da parte dell'Ente

 

archiviato sotto:
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman