Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Novembre / 18/11/2020 - In GU i criteri e le modalità di gestione del Fondo per la filiera della ristorazione

18/11/2020 - In GU i criteri e le modalità di gestione del Fondo per la filiera della ristorazione

Tratto da Gazzetta Ufficiale

Pubblicato, nella G.U. n. 285 del 2020, il D.M. 27 ottobre 2020 del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali recante "Criteri e modalità di gestione del Fondo per la filiera della ristorazione".

 
Il Fondo per la filiera della ristorazione è finalizzato alla erogazione di un contributo a fondo perduto ed ha il fine di sostenere la ripresa e la continuità dell'attività degli esercizi di ristorazione ed evitare gli sprechi alimentari attraverso l'utilizzo ottimale delle eccedenze anche causate da crisi di mercato.
 
Vengono, dunque, definiti i i criteri e le modalità di ripartizione delle risorse del Fondo e in particolare:
 
- i criteri per la concessione dell'aiuto individuale ai soggetti beneficiari e la relativa entità dello stesso;
 
- la procedura per l'ammissione all'aiuto;
 
- i criteri di verifica e le modalità per garantire il rispetto del limite massimo dell'aiuto.
 

Per l'anno 2020 le risorse del Fondo ammontano a 600 milioni di euro che costituisce limite di spesa.

archiviato sotto: ,
« dicembre 2021 »
dicembre
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman