Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Novembre / 06/11/2020 - Obbligatoria la motivazione dei punteggi attribuiti in sede di gara

06/11/2020 - Obbligatoria la motivazione dei punteggi attribuiti in sede di gara

Dal sito Self Enti locali

E’ doveroso motivare i punteggi attribuiti quando vi sono valutazioni effettuate in modo discrezionale.

Questo il principio espresso dal TAR Lazio,Roma, Sez. II,  nella sentenza n. 11148, depositata il 3 novembre 2020.

Nel caso di specie, i Commissari di gara avevano attribuito il medesimo punteggio a ciascun concorrente mediante una valutazione discrezionale, nel range ricompreso tra 0 e 10 punti.

Alla Commissione di gara veniva contestata l’attribuzione del medesimo punteggio  all’aggiudicataria  che aveva presentato la metà degli attestati per servizi espletati rispetto a quelli presentati dalla ricorrente.

I giudici amministrativi hanno accolto il ricorso presentato dalla ricorrente ed hanno precisato che  a fronte della indicazione da parte della ricorrente di numeri e tipologie diverse di servizi prestati, la Commissione di gara aveva assegnato sia alla ricorrente che all’aggiudicataria, come anche agli altri partecipanti alla procedura, il medesimo punteggio di 7 su 10 punti senza adottare alcuna motivazione in merito.

I giudici amministrativi hanno osservato che un tale modo di operare della Commissione di gara ha comportato un illegittimo modo di attribuire le valutazioni ed i rispettivi  punteggi.

Inoltre, i giudici amministrativi hanno evidenziato che tale metodo di valutazione da parte della Commissione di gara si pone in violazione dell’art. 95 del d.lgs. n. 50/2016, nella parte in cui prevede che la Commissione di gara abbia il dovere di applicare i criteri stabiliti dalla lex specialis nonchè di motivare adeguatamente le valutazioni effettuate. Infatti, l’assegnazione del medesimo punteggio per il criterio C2 a tutti i concorrenti a prescindere dalle differenti allegazioni in merito resta nella procedura di gara nel caso di specie ingiustificato.

I giudici amministrativi hanno sancito l’illegittimità delle valutazioni esperite dalla Commissione di gara nonché l’annullamento dell’intera procedura di gara, la quale dovrà essere svolta nuovamente poichè la Commissine di gara avrebbe dovuto motivare i punteggi attribuiti.

Leggi la sentenza

archiviato sotto:
« ottobre 2021 »
ottobre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman