Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Maggio / 30/05/2020 - Rassegna dei documenti relativi alle misure di contenimento del Covid-19

30/05/2020 - Rassegna dei documenti relativi alle misure di contenimento del Covid-19

tratto da quotidianopa.leggiditalia.it
Rassegna dei documenti relativi alle misure di contenimento del Covid-19
di Amedeo Di Filippo - Dirigente comunale
 
AMBIENTE
Misure per attenuare gli effetti dell'emergenza Covid-19
L'ARERA mette in consultazione gli orientamenti per l'adozione di misure urgenti nel servizio idrico integrato, alla luce dell'emergenza da Covid-19. In particolare, l'Autorità illustra le principali misure regolatorie che intende adottare per mitigare gli effetti dell'emergenza sull'equilibrio economico e finanziario delle gestioni del servizio e sulle condizioni di svolgimento delle prestazioni, attraverso l'introduzione di alcuni elementi di flessibilità. Ciò anche al fine di garantire la continuità dei servizi essenziali e creare le condizioni per il rilancio della spesa per investimenti. Le osservazioni e proposte possono essere inviate in forma scritta, compilando l'apposito modulo interattivo disponibile sul sito internet dell'Autorità o tramite posta elettronica, entro il 10 giugno 2020.
 
APPALTI PUBBLICI
Verifica della regolarità contributiva
L'art. 103, comma 2, D.L. n. 18/2020 ha previsto che "tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020". Il DURC di cui all'art. 4D.L. n. 34/2014 si intende incluso tra i documenti di cui alla citata disposizione. Sulla tematica si sono espressi l'INPS e l'INAIL.
Esonero CIG
L'art. 65D.L. n. 34/2020 ha disposto l'esonero temporaneo del pagamento dei contributi dovuti da parte dei soggetti pubblici e privati, ai sensi dell'art. 1, comma 65, L. n. 266/2005, per la partecipazione alle procedure di gara avviate dalla data di entrata in vigore del citato decreto legge. A decorrere dal 19 maggio 2020 è, pertanto, sospeso l'obbligo del versamento di tali contributi. Per le gare già avviate alla data del 18 maggio 2020 la contribuzione è comunque dovuta.
ATTI E PROCEDIMENTI
Udienze da remoto
Il Presidente del Consiglio di Stato ha emanato le Linee Guida sulle udienze da remoto con la partecipazione degli avvocati, ai sensi dell'art. 4D.L. n. 28/2020. Approvato anche il relativo protocollo d'intesa.
Regole per l'attuazione del processo amministrativo telematico
Il Presidente del Consiglio di Stato ha emanato il decreto contenente le regole tecnico-operative per l'attuazione del processo amministrativo telematico, nonché per la sperimentazione e la graduale applicazione dei relativi aggiornamenti. Sull'atto ha espresso il parere il Garante della privacy.
 
ATTIVITA' ECONOMICHE
Sanificazione di strutture non sanitarie e abbigliamento
A seguito dell'accordo Governo-Regioni del 15 maggio 2020, recante le Linee di indirizzo per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative, e sulla base del Rapporto ISS COVID-19 n. 25 del 15 maggio 20202, appositamente redatto per favorire la riapertura in sicurezza delle attività commerciali, il Ministero della Salute presenta alcuni elementi relativi agli aspetti di sanificazione delle strutture non sanitarie, per facilitare l'approccio, da parte dei gestori delle attività, agli interventi sulle superfici e sugli ambienti interni e prestando particolare attenzione al settore dell'abbigliamento.
Sostegno alle imprese
L'ANCI ha pubblicato la nota d'indirizzo relativa all'art. 181D.L. n. 34/2020, in materia di sostegno alle imprese di pubblico esercizio, che contiene l'esonero della Tosap e della Cosap da parte delle imprese di pubblico esercizio titolari di concessioni o di autorizzazione concernenti l'utilizzo di suolo pubblico.
 
CONTABILITA' E CONTROLLI
Albo dei soggetti abilitati ad effettuare attività di liquidazione e accertamento dei tributi
Gli iscritti nell'albo sono tenuti a far pervenire, entro il 31 marzo di ciascun anno, alla Direzione legislazione tributaria e federalismo fiscale, una specifica dichiarazione attestante la permanenza dei requisiti previsti per l'iscrizione. Entro trenta giorni dalla sua approvazione inviano inoltre il bilancio d'esercizio e i dati o notizie richiesti dalla commissione di cui all'art. 53D.Lgs. n. 446/1997. In ordine al rispetto dei termini di tale procedimento, l'art. 103D.L. n. 18/2020 stabilisce la sospensione dei termini.
 
PERSONALE E PREVIDENZA
Smart working nella PA
La Ministra della pubblica amministrazione annuncia il lancio del questionario che serve a raccogliere dagli enti tutte le necessarie informazioni quantitative e qualitative circa il lavoro agile messo a punto durante l'emergenza Covid-19, in modo da consolidare e rafforzare un cambiamento improvviso che può condurre, in prospettiva, la PA verso il futuro. Il questionario è accessibile online attraverso il portale del lavoro pubblico. Gli esiti del monitoraggio, che si concluderà il prossimo 21 giugno, saranno pubblicati nella sezione "Lavoro agile e COVID-19" del sito istituzionale del Dipartimento della funzione pubblica.
 
POLIZIA E SICUREZZA
Documento unico di circolazione e di proprietà
Il MIT fa seguito alla circolare prot. n. 12068 del 30 aprile 2020 per anticipare una serie di precisazioni, a parziale integrazione e modifica di detta circolare, che saranno oggetto di organico recepimento, nell'ambito dell'aggiornamento delle "SCHEDE TEMATICHE", in occasione del prossimo avvio della terza fase di attuazione graduale della riforma.
Applicazione di divisori sui veicoli destinati al trasporto di persone
Con l'art. 93D.L. n. 18/2020 sono stati previsti incentivi per l'eventuale installazione sui veicoli destinati agli autoservizi pubblici non di linea (in genere taxi e veicoli NCC) di paratie divisorie atte a separare il posto guida dai sedili riservati alla clientela. Il MIT fornisce alcune indicazioni circa le modalità e le prescrizioni per il montaggio di paratie divisorie su altre categorie di veicoli, sia destinati a servizi pubblici per trasporto di persone, sia destinati ad uso privato (quali le autovetture per uso scuola guida).
Validità delle abilitazioni alla guida
Il MIT aggiorna l'elenco delle proroghe previste nell'ambito delle abilitazioni alla guida, già oggetto della circolare prot. 12058 del 30 aprile 2020, con cui sono stati forniti chiarimenti sulle proroghe di validità delle abilitazioni alla guida ai sensi degli artt. 103 e 104D.L. n. 18/2020.
Vettori aerei comunitari
Modificato il Regolamento (CE) n. 1008/2008 che disciplina il rilascio delle licenze ai vettori aerei comunitari, il diritto dei vettori aerei comunitari di prestare servizi aerei intracomunitari e la determinazione del prezzo dei servizi aerei intracomunitari. Stabilisce inoltre norme temporanee sulla fornitura di servizi di assistenza a terra negli aeroporti dell'Unione.
Riscossione dei diritti d'uso dell'infrastruttura portuale
Modificato il Regolamento (UE) 2017/352 al fine di consentire all'ente di gestione di un porto o all'autorità competente di concedere flessibilità per quanto riguarda la nel contesto dell'epidemia di Covid-19.
Legislazione in materia di trasporti
Il Regolamento stabilisce misure specifiche e temporanee applicabili al rinnovo e alla proroga del periodo di validità di taluni certificati, licenze e autorizzazioni, nonché al rinvio di determinate verifiche e attività di formazione e addestramento periodiche in risposta alle circostanze straordinarie venutesi a creare con l'epidemia di Covid-19 nei settori dei trasporti stradali, ferroviari e per vie navigabili interne e della sicurezza marittima.
Revisione dei veicoli e degli autobus
Il MIT illustra le nuove procedure operative ed informatiche per la revisione dei veicoli con massa complessiva superiore a 3500 kg e degli autobus, a seguito del blocco delle attività originatosi dall'emergenza sanitaria in atto, che consentono di avviare il recupero dell'attività rimasta sospesa al fine di non sacrificare oltremodo l'interesse pubblico della salvaguardia della sicurezza della circolazione stradale.
Emergenze concomitanti al Covid-19
E' stato pubblicato il documento contenente le indicazioni operative per le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della Protezione Civile ai fini della gestione di eventuali altre emergenze concomitanti all'emergenza epidemiologica Covid-19, unitamente alla nota di diffusione del Capo del Dipartimento della Protezione Civile. Il documento affronta l'eventualità che in concomitanza con il sussistere dell'epidemia Covid-19 si verifichi un evento calamitoso (come il sisma) che possa determinare la necessità di gestire un'emergenza con allontanamento a breve, medio o lungo termine della popolazione dalle proprie abitazioni e una ricollocazione, e conseguente riorganizzazione, di alcune attività fondamentali, come in particolare quelle relative alla salute pubblica.
 
SERVIZI PUBBLICI E AL CITTADINO
Bonus baby-sitting
L'INPS comunica che sono in corso di implementazione le procedure telematiche per l'adeguamento alle norme in materia di bonus baby-sitting entrate in vigore il 19 maggio 2020 grazie all'art. 34D.L. n. 34/2020.
Malattia di Kawasaki e infezione da SARS-CoV-2
Il Gruppo di lavoro ISS Malattie Rare Covid-19 ha pubblicato il Rapporto contenenti alcune indicazioni su malattia di Kawasaki e sindrome infiammatoria acuta multisistemica in età pediatrica e adolescenziale nell'attuale scenario emergenziale da infezione da SARS-CoV-2. Il Rapporto evidenzia che, al momento, pur in assenza di una definizione di caso condivisa a livello europeo, sia plausibile una correlazione fra infezione da SARS-CoV-2 e insorgenza della sindrome, pur in presenza di evidenze limitate del nesso di causalità. Sottolinea inoltre l'assenza di forti evidenze epidemiologiche di un incremento dell'incidenza della MK, l'assenza di aumentato rischio di recidiva della malattia, l'assenza di aumentata suscettibilità all'infezione da SARS-CoV-2 in pazienti con pregressa MK durante la pandemia Covid-19.
Guida per bambini e adolescenti
L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), in collaborazione con il Smithsonian Science Education Center e l'InterAcademy Partnership (che riunisce 140 accademie nazionali di scienza, ingegneria e medicina), ha sviluppato nuove Linee guida per i giovani di età compresa tra 8 e 17 anni, dal titolo "Covid-19! Come posso proteggere me stesso e gli altri?". Il progetto si basa sugli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e ha lo scopo di aiutare i giovani a comprendere gli aspetti scientifici e sociali della pandemia e a mettere in atto comportamenti sicuri in famiglia e nella comunità.
Decreto Rilancio
Il Ministero del lavoro ha messo a disposizione una brochure che sintetizza gli interventi a sostegno del reddito e dell'occupazione e gli aiuti alle famiglie colpite dall'emergenza Covid-19 (cassa Integrazione; divieto di licenziamento; contratti a termine; indennità in favore dei professionisti e lavoratori co.co.co., lavoratori autonomi iscritti alle Gestioni speciali dell'AGO, lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali; bonus a sostegno dei lavoratori domestici; smart working; Reddito di emergenza; congedo parentale e bonus baby sitter; permessi lavorativi per chi assiste un familiare con grave disabilità certificata o al lavoratore con grave disabilità). Anche Anpal Servizi ha messo on-line un apposito focus sulle misure per le imprese, le famiglie e per l'occupazione.
Reddito di emergenza
L'INPS ha attivato il servizio per la presentazione delle domande di Reddito di emergenza, misura straordinaria di sostegno al reddito introdotta per supportare i nuclei familiari in condizioni di difficoltà economica causata dall'emergenza epidemiologica da COVID-19, istituita dall'art. 82D.L. n. 34/2020. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica entro il 30 giugno 2020, autenticandosi con PIN, SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica. Per la presentazione della domanda ci si potrà avvalere anche degli istituti di patronato.
La Cultura nelle Città dopo l'emergenza
L'ANCI ha inviato al Ministro Franceschini un documento che, riprendendo numerosi aspetti sui quali in questi anni il Forum Terzo Settore e ANCI hanno lavorato insieme, contiene una serie di proposte per la ripartenza del settore culturale: l'istituzione di un Fondo speciale per i Comuni da destinare al sostegno di musei, biblioteche, luoghi di cultura civica e dello spettacolo dal vivo ("Cura Cultura"), di cui una parte da assegnare in via sperimentale alle organizzazioni (associazioni, imprese sociali, cooperative di comunità ecc.), o alle comunità; un fondo speciale per il sostegno delle organizzazioni di Terzo settore culturale, la possibilità di revisione dei contratti pubblici con le imprese culturali; l'ampliamento dell'Art Bonus; il rafforzamento delle forme di co-programmazione e coprogettazione tra enti di Terzo settore ed enti pubblici in attuazione del principio di sussidiarietà e in applicazione del Codice del Terzo settore.
 
RASSEGNA DI LEGISLAZIONE
ATTI E PROCEDIMENTI
Provvedimenti dei magistrati della Corte dei conti
Stabilite le regole tecniche ed operative in materia di svolgimento delle camere di consiglio, delle adunanze e dei giudizi di parificazione dinanzi alla Corte dei conti con collegamento da remoto nonché la redazione e la pubblicazione delle deliberazioni, delle decisioni e degli altri atti dei magistrati nell'esercizio delle funzioni di controllo in forma di documento informatico sottoscritto con firma digitale.
 
ORGANI DI GOVENRO
Misure di contenimento
Attività delle tabaccherie
I titolari di concessione amministrativa per la rivendita di tabacchi e altri generi di monopolio aderenti alla Federazione Italiana Tabaccai (F.I.T.) sono autorizzati alla vendita al pubblico di mascherine facciali con le caratteristiche indicate nell'ordinanza n. 11/2020 e relativo allegato 1.
 
RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA
ATTI E PROCEDIMENTI
Inammissibilità dell'appello su decreto monocratico cautelare
É inammissibile l'appello proposto avverso il decreto monocratico cautelare del giudice di primo grado che ha respinto l'istanza di sospensione dell'ordinanza contingibile e urgente del Presidente della Regione siciliana n. 21 del 17 maggio 2020, atteso che per la misura cautelare monocratica presidenziale la legge non prevede, né per il sistema processuale appare configurabile, la via di un distinto e autonomo appello, sicché ogni questione di revisione al riguardo va trattata nel medesimo grado della misura stessa, o con lo stesso mezzo o in occasione delle conseguente collegiale camera di consiglio.
Sospensione dei termini
La sospensione disposta dall'art. 103D.L. n. 18/2020 e dall'art. 37D.L. n. 23/2020 si riferisce ai procedimenti ordinari in corso alla data di dichiarazione dello stato emergenziale e ha la finalità di salvaguardare, da una parte, gli interessi delle parti coinvolti dal procedimento (al fine di tutelare l'ordinato e fisiologico svolgimento allo stesso, compromesso delle note difficoltà materiali e logistiche indotte dalla pandemia), dall'altra, di consentire all'amministrazione di concentrare le proprie risorse sulle attività amministrative strumentali a fronteggiare la difficilissima situazione attuale in cui versa il paese. Non può quindi applicarsi ai procedimenti che si collocano nell'ambito dell'attività emergenziale in corso, essendo connotato da palese cifra di specialità rispetto alla disposta sospensione dei procedimenti "ordinari".
Sospensione dell'ordinanza regionale
Non deve essere sospesa l'ordinanza contingibile e urgente del Presidente della Regione Siciliana n. 21 del 17 maggio 2020 atteso che - stante la scadenza dell'efficacia del provvedimento impugnato il 7 giugno 2020 e la prima camera di consiglio utile per la delibazione collegiale successiva a tale data - la misura cautelare monocratica, ove concessa, finirebbe per rendere vano non tanto il futuro esame del merito del ricorso (nel quale è comunque presente istanza risarcitoria), quanto piuttosto la stessa delibazione della misura cautelare in sede collegiale, nella predetta camera di consiglio.
 
ATTIVITA' ECONOMICHE
Orari di apertura al pubblico delle attività commerciali
Deve essere respinta l'istanza di sospensione cautelare dell'ordinanza adottata dal Sindaco di Roma Capitale relativa agli orari di apertura al pubblico delle attività commerciali, artigianali e produttive, in quanto la misura costituisce espressione di un giudizio di merito di pertinenza dell'amministrazione sindacabile in sede giurisdizionale solo ab extrinseco in presenza di palesi illogicità ed incoerenze, nella fattispecie non ravvisabili, anche in considerazione della temporaneità degli effetti del provvedimento inibitorio comunale e della riferibilità del danno prospettato esclusivamente alla posizione dei ricorrenti.
 
ORGANI DI GOVERNO
Disciplina di contenimento e ordinanza extra ordinem
In caso di emergenza epidemiologica di rilievo internazionale, le misure di contenimento del contagio previste dalla normativa statale e, nel dettaglio, da quella regolamentare di carattere governativo, di cui al DPCM 22 marzo 2020 e al D.L. n. 19/2020, impongono il rispetto del principio di non contraddizione dell'ordinamento giuridico; per questa ragione il Sindaco può esercitare il potere di ordinanza extra ordinem, di regola affidatogli in periodo non emergenziale, ma non può assumere decisioni in contrasto con la normativa statale. Il Sindaco, chiamato ad adottare ordinanze contingibili e urgenti in periodo di Covid-19 deve esercitare il suo potere in base ai seguenti criteri: a) scelta della misura nell'ambito di un catalogo definito dalla normativa statale e governativa di tipo regolamentare; b) predeterminazione della durata degli effetti del provvedimento; c) adeguata motivazione della indispensabilità della decisione straordinaria, sulla base di dati epidemiologici attendibili circa il sopravvenuto aggravamento del rischio sanitario nel territorio di riferimento.
 
SANITA'
Obbligo incondizionato dell'utilizzo della mascherina
Non deve essere sospesa l'ordinanza contingibile ed urgente del Sindaco di Genova a tutela dell'igiene e sanità pubblica a seguito dell'emergenza sanitaria da Covid-19 nella parte in cui si discosta dalla previsione dell'art. 3, comma 2, del Dpcm maggio 2020 e dall'ordinanza della Regione Liguria n. 30 del 2020 in punto di obbligo incondizionato dell'utilizzo della mascherina su tutto il territorio comunale ad eccezione delle aree di proprietà privata, tenuto conto dell'esigenza di prevenire il più possibile, nell'ambito del territorio comunale, le occasioni di contagio determinate dall'allentamento delle misure restrittive che caratterizzavano la c.d. fase 1, con la conseguenza che tale obbligo di utilizzo delle mascherine, a tutela della salute pubblica, non può considerarsi né incongruo né particolarmente gravoso.
archiviato sotto:
« dicembre 2022 »
dicembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman