Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Maggio / 29/05/2020 - Relazione di fine mandato

29/05/2020 - Relazione di fine mandato

tratto da self-entilocali.it
Calabria, del.n. 95 -Relazione di fine mandato
Pubblicato il 28 maggio 2020

Il Commissario Straordinario di un ente ha chiesto un parere concernente la relazione di fine mandato, dato il breve periodo di gestione sindacale (circa tre mesi del sindaco dimissionario per sopraggiunti motivi di salute) e quello invece più lungo di gestione commissariale, in particolare se debba essere redatta la relazione di fine mandato e se questa debba essere sottoscritta dal Sindaco oppure dal Commissario Prefettizio.
I magistrati contabili della Calabria, con la deliberazione n. 95/2020, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 25 Maggio 2020,  hanno precisato che ai sensi dell’art. 4 del d.lgs. 149/2011 la relazione di fine mandato deve essere sottoscritta dal Sindaco entro e non oltre il sessantesimo giorno antecedente la data di scadenza del mandato.
La presente Sezione ha ricordato che “la relazione di fine mandato costituisce, secondo le intenzioni del legislatore, strumento di trasparenza delle decisioni di entrata e di spesa, nonché strumento di democrazia del bilancio , al fine di garantire il coordinamento della finanza pubblica ed il rispetto dell’unità economica e giuridica della Repubblica. L’esame delle relazioni di fine mandato deve, dunque, ritenersi inscrivibile nell’ambito delle olteplici funzioni di controllo assegnate alle sezioni regionali e caratterizzate da finalità di tutela degli equilibri di bilancio e di coordinamento della finanza pubblica” (si veda anche Corte dei Conti, Sez. Aut. del. n. 15/2015).
archiviato sotto:
« settembre 2022 »
settembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman