Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Maggio / 01/06/2020 - Enti, il primo mld salva bilanci 

01/06/2020 - Enti, il primo mld salva bilanci 

tratto da Italia Oggi - 30 Maggio 2020
Enti, il primo mld salva bilanci 
di FRANCESCO CERISANO
Italia Oggi - 30 Maggio 2020
 
Arriva il primo miliardo di ristori per gli enti locali. Risorse fresche che serviranno a comuni, province e città metropolitane per coprire i primi buchi di bilancio causati dalla contrazione delle attività economiche a seguito del lockdown. Come previsto dal decreto Rilancio, e come anticipato dal ministro dell' economia Roberto Gualtieri, il 30% del Fondo da 3,5 miliardi è andato in pagamento secondo la tempistica prevista dalla legge: entro dieci giorni dall' entrata in vigore del dl 34/2020. Ai comuni sono andati 900 milioni, agli enti intermedi 150 milioni. Risorse attribuite in proporzione alle entrate (di cui al titolo I e alle tipologie 1 e 2 del titolo III) come risultanti dal Siope, il Sistema informativo sulle operazioni degli enti pubblici. A regime sarà un decreto del ministero dell' interno da adottare entro il 10 luglio 2020, di concerto con il Mef e previa intesa in Conferenza stato città e autonomie locali, a individuare comune per comune le compensazioni sulla base dell' impatto del Covid-19 sui fabbisogni di spesa e sulle minori entrate come valutati dall' apposito Tavolo tecnico istituito presso il Mef. Da via XX Settembre hanno assicurato che entro il 10 luglio tutto il fondo di 3,5 miliardi sarà erogato agli enti locali.
Entro il 30 giugno 2021 ci sarà la verifica a consuntivo delle perdite di gettito e dell' andamento delle spese. Ma si tratta di un orizzonte temporale troppo lungo che l' Anci (si veda ItaliaOggi di ieri) in audizione sul dl Rilancio ha ufficialmente chiesto di abbreviare prevedendo un' ulteriore fase intermedia di verifica entro la fine di ottobre, per valutare le modalità di interventi aggiuntivi. L' assegnazione entro pochi giorni farà affluire nelle casse del comune di Roma complessivamente 76,9milioni di euro: 66,7 milioni in Campidoglio e 10,2 mln alla città metropolitana. A Milano, invece, il sindaco Beppe Sala incasserà 52,7 milioni per ripianare le perdite di bilancio di palazzo Marino e 9,5 milioni per il bilancio di palazzo Isimbardi. Torino e Napoli, che hanno quasi lo stesso numero di abitanti (972.000 alle pendici del Vesuvio, 886.000 all' ombra della Mole) avranno assegnazioni compensative molto diverse, perché diverse sono le entrate incassate ogni anno dalla sindaca Chiara Appendino e dal suo collega Luigi De Magistris.
Torino incasserà 18 milioni come comune più 6,7 come città metropolitana. Napoli 13 milioni più 6,1. Completano la top ten degli incassi Genova (11,9 milioni come comune più 2 milioni come città metropolitana), Firenze, Venezia e Bologna che riceveranno ciascuno 10 milioni di euro come comuni (ma a livello di città metropolitana Firenze con 4 milioni prenderà il doppio dei fondi di Venezia e Bologna), Palermo (6,5 milioni) e Verona (5,2 milioni). Fuori dalla top ten, il comune di Bari con 4,9 milioni, ma il sindaco e presidente dell' Anci, Antonio Decaro, si rifarà con ulteriori tre milioni incassati dalla città metropolitana. «Il governo ha raccolto il grido di dolore dei sindaci», ha sottolineato il sottosegretario all' Interno Achille Variati, «e lo ha fatto in tempi rapidissimi: dieci giorni dalla pubblicazione del decreto Rilancio, come avevamo promesso. Già nelle prossime ore gli enti locali riceveranno il primo acconto dei contributi straordinari aggiuntivi stanziati nel decreto.
Serviranno a supportare le amministrazioni nel garantire servizi fondamentali per i cittadini che sarebbero saltati a causa delle minori entrate che gli enti stanno registrando per l' emergenza. La seconda buona notizia è che il restante 70% arriverà tra poco più di un mese, a inizio luglio». Variati ha anche annunciato che nel corso dell' esame del dl Rilancio in Parlamento verranno ricomprese tutte le zone rosse finora rimaste escluse dai fondi. Infine un accenno all' accordo di giovedì del premier Giuseppe Conte con i sindaci che sono riusciti a strappare al governo la promessa di ulteriori 3 miliardi nei prossimi decreti. «In questo modo si andranno a raddoppiare le risorse stanziate per gli enti locali dall' inizio della pandemia», ha concluso il sottosegretario, «a conferma della grande attenzione verso le autonomie che potranno svolgere un ruolo decisivo nel ridurre le conseguenze negative dell' epidemia sui cittadini».
archiviato sotto:
« dicembre 2022 »
dicembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman