Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Luglio / 06/07/2020 - La polvere del deserto

06/07/2020 - La polvere del deserto

il nuovo libro di Enrico e Roberto Cameriere
La polvere del deserto
di Enrico e Roberto Cameriere
 
***************
 
SEGUE la presentazione su amazon
 
"Vincenzo è tornato
Un osso nella bocca di una volpe. Deserto di Atacama, in un Cile lontano da tutto e tutti. È un osso umano, la volpe scava ancora un po 'in una fossa, ci sono anche altre ossa. Vincenzo De Marco, un antropologo di fama internazionale indaga. La voglia di scoprire la storia delle poche ossa trovate in una fossa comune di desaparecidos, la rabbia nel trovarsi di fronte a dei criminali collegati al regime di Pinochet.
Tanti anni prima due ragazzi erano partiti in moto dalla Calabria per ripercorrere il viaggio che aveva affrontato con la Poderosa. Lo spirito del '68, voglia di scappare da una Calabria che stava loro stretta. Borges, nazisti argentini, strani sciamani mapuche, ragazze hippie in viaggio, gli Inti-Illimani, la voglia di cambiamento. Poi Allende, Pinochet e il bombardamento del Palacio de la Moneda. La storia di un popolo, la storia di un sogno e la brutale repressione."

L'intreccio tra due storie, chi aveva inseguito un sogno e chi, trent'anni dopo, cerca degli assassini."

« novembre 2021 »
novembre
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman