Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Luglio / 01/07/2020 - Proventi derivanti da violazioni del “Codice della strada”

01/07/2020 - Proventi derivanti da violazioni del “Codice della strada”

tratto da entilocali-online.it
Proventi derivanti da violazioni del “Codice della strada”
30Giu, 2020 by Redazione
 
Nella Delibera n. 94 del 22 aprile 2020 della Corte dei conti Umbria, un Sindaco ha formulato quesiti relativi alla possibilità di finanziare, con i proventi delle sanzioni di cui all’art. 142 del “Codice della strada”, interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali effettuati mediante impiego di personale assunto a tempo determinato o con altre forme flessibili o con istituti di assegnazione temporanea, nonché parte della spesa del personale relativa all’unico Vigile urbano in servizio, tenuto conto che questi svolge tutta la relativa attività di controllo e di accertamento.
La Sezione ha ritenuto inammissibili i quesiti. Tuttavia, ha fornito indicazioni interpretative della normativa afferente al rispetto dei vincoli di spesa per il personale in rapporto alla fattispecie esaminata.
La Sezione, nel dettaglio, ha precisato che:
  • gli Enti possono assumere personale a tempo determinato o con altre forme di lavoro flessibile per eseguire gli interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali (interventi in “amministrazione diretta”, come previsto dagli artt. 3, lett. gggg), e 36, comma 2, lett. a) e b), del Dlgs. n. 50/2016 – “Codice dei Contratti pubblici”), nel rispetto dei limiti di importo dei relativi lavori e delle disposizioni che disciplinano l’assunzione di personale nelle predette modalità e nei limiti previsti dall’art. 36 del Dlgs. n. 165/2001 e dall’art. 9, comma 28 del Dl. n. 78/2010;
  • allo stesso modo, la spesa per l’unico Vigile urbano in servizio, il quale svolge tutta l’attività di controllo e di accertamento relativa alle violazioni di che trattasi, finanziata con i proventi delle sanzioni di che trattasi deve comunque rispettare la normativa vigente relativa al contenimento delle spese in materia di “Pubblico Impiego” e al Patto di stabilità interno.
  • è possibile destinare i proventi derivanti dalle violazioni del “Codice della strada” al “Fondo risorse decentrate” per l’incentivazione di specifiche unità di personale di Polizia locale effettivamente impegnate nei progetti di potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle predette violazioni in materia di circolazione stradale, in mansioni suppletive rispetto agli ordinari carichi di lavoro.
Qualora i maggiori proventi riscossi rispetto a quelli del precedente esercizio vengano utilizzati per premiare la maggiore produttività di specifiche unità di personale incaricate di svolgere servizi suppletivi di controllo funzionali al programmato potenziamento della Sicurezza urbana e stradale, tale fattispecie è invece esclusa dal rispetto dei limiti al trattamento accessorio disposti dall’art. 23, comma 2, del Dgs. n. 75/2017 (Corte dei conti, Sezione Autonomie n. 5/2019).
« luglio 2021 »
luglio
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman