Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Gennaio / 22/01/2020 - On line le nuove Linee Guida sull'accessibilità degli strumenti informatici

22/01/2020 - On line le nuove Linee Guida sull'accessibilità degli strumenti informatici

tratto da quotidianopa.leggiditalia.it
On line le nuove Linee Guida sull'accessibilità degli strumenti informatici
di Michele Iaselli - Funzionario Ministero della Difesa, docente di informatica giuridica all'Università di Cassino, LUISS - Roma e Federico II - Napoli
Sono online le nuove "Linee Guida sull'accessibilità degli strumenti informatici", contenenti indicazioni rivolte alle amministrazioni, con l'obiettivo di migliorare l'accessibilità degli strumenti informatici, compresi i siti web e le applicazioni mobili.
Le presenti Linee Guida hanno lo scopo di adempiere a quanto definito dall'art. 11L. 9 gennaio 2004, n. 4, in cui si richiede che l'Agenzia dell'Italia Digitale, sentite anche le associazioni maggiormente rappresentative delle persone con disabilità, nonché quelle del settore industriale coinvolto nella creazione di software per l'accessibilità di siti web e applicazioni mobili, d'intesa con la Conferenza unificata di cui all'art. 8D.Lgs. 28 agosto 1997, n. 281, emani, in conformità alle procedure e alle regole tecniche di cui all'art. 71D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82, apposite linee guida con cui, nel rispetto degli atti di esecuzione adottati dalla Commissione europea ai sensi delle direttive sull'accessibilità, siano stabiliti:
1. i requisiti tecnici per l'accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, conformemente ai principi di cui all'art. 3-bisL. n. 4 del 2004, e ai valori di cui al punto 1), lett. d), n. 3, dell'allegato B al decreto del Ministro per l'innovazione e le tecnologie 8 luglio 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 8 agosto 2005, n. 183;
2. le metodologie tecniche per la verifica dell'accessibilità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili;
3. il modello della dichiarazione di accessibilità di cui all'art. 3-quaterL. 9 gennaio 2004, n. 4;
4. la metodologia di monitoraggio e valutazione della conformità degli strumenti informatici, ivi inclusi i siti web e le applicazioni mobili, alle prescrizioni in materia di accessibilità;
5. le circostanze in presenza delle quali, tenuto conto di quanto previsto dall'art. 5 della Direttiva europea n. 2016/2102, si determina un onere sproporzionato, per cui i soggetti erogatori possono ragionevolmente limitare l'accessibilità di un sito web o applicazione mobile.
Secondo le nuove disposizioni, le PA dovranno:
- effettuare le verifiche dell'accessibilità degli strumenti informatici (siti web e app), al fine di valutarne lo stato di conformità,
- compilare e pubblicare, a cura del Responsabile della Transizione al Digitale, una dichiarazione di accessibilità,
- predisporre un meccanismo di feedback per ricevere le segnalazioni dagli utenti del sito.
A breve, AgID renderà disponibile per le amministrazioni l'applicazione per consentire ai Responsabili di compilare e pubblicare la dichiarazione di accessibilità.
Difatti, i soggetti erogatori devono rilasciare una dichiarazione di accessibilità per i siti web e applicazioni mobili di cui sono titolari, come previsto dalla:
Per la redazione della dichiarazione di accessibilità di ciascun sito web e applicazione mobile, i soggetti erogatori devono compilare, esclusivamente sulla piattaforma di AGID, un form online coerente con il modello riportato nell'Allegato 1 - "Modello di dichiarazione di accessibilità" - delle presenti Linee Guida.
Una volta compilata la dichiarazione on-line, il Responsabile della Transizione Digitale del soggetto erogatore riceve da AGID un link, da esporre con la dicitura "Dichiarazione di accessibilità":
● nel footer, per quanto riguarda i siti web
● nella sezione dedicata alle informazioni generali riportate nello store, per quanto riguarda l'applicazione mobile.
Le informazioni presenti nella dichiarazione devono essere ricavate da una delle seguenti analisi:
● un'autovalutazione effettuata direttamente dal soggetto erogatore;
● una valutazione effettuata da terzi;
● una valutazione effettuata con il "Modello di autovalutazione", reso disponibile online da AGID e riportato nell'Allegato 2 delle presenti Linee Guida.
Ove non sia tecnicamente possibile o altamente oneroso effettuare una verifica di accessibilità completa, ai fini della redazione della dichiarazione di accessibilità il soggetto erogatore può applicare una metodologia di verifica a campione, anche ispirandosi alla metodologia di monitoraggio approfondito di cui al capitolo 5 delle Linee Guida. Tale campione deve essere riportato all'interno di una relazione di valutazione curata del soggetto erogatore.
La prima dichiarazione di accessibilità deve essere compilata:
● entro il 23 settembre 2019, per un sito web pubblicato dopo il 23 settembre 2018;
● entro il 23 settembre 2020, per un sito web pubblicato prima del 23 settembre 2018;
● entro il 23 giugno 2021, per un'applicazione mobile.
Entro il 23 settembre di ogni anno il soggetto erogatore riesamina e valida l'esattezza delle affermazioni contenute nella dichiarazione di accessibilità, avvalendosi esclusivamente della piattaforma di AGID.
Pertanto, la validità di ogni dichiarazione ricopre un periodo temporale che va dal 24 settembre al 23 settembre dell'anno successivo.
Si ricorda che la mancata pubblicazione della dichiarazione di accessibilità determina un inadempimento normativo, con la responsabilità prevista dall'art. 9L. n. 4/2004.
La conformità al modello di dichiarazione di accessibilità così come indicato nell'art. 3-quater, L. n. 4/2014 modificata con il D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 106, è garantita dalla compilazione online del modello fornito da AGID.
Qualsiasi altro modello di dichiarazione utilizzato dal soggetto erogatore non è ritenuto conforme a quanto richiesto dalla Decisione di esecuzione UE 2018/1523.
Inoltre vien ribadito l'obbligo annuale per le Pubbliche Amministrazioni (di cui all'art. 1, comma 2, D.Lgs. n. 165/2001) di pubblicare sul proprio sito web entro il 31 marzo gli obiettivi di accessibilità per l'anno corrente e lo stato di attuazione del piano per l'utilizzo del telelavoro, come stabilito dal D.L. n. 179/2012art. 1, comma 2.
Al fine di supportare le pubbliche amministrazioni nell'attività di definizione e pubblicazione degli obiettivi annuali di accessibilità, sul sito dell'Agenzia per l'Italia digitale è disponibile un'apposita applicazione on-line.
« aprile 2020 »
aprile
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman