Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Aprile / 20/04/2020 - Contabilizzazione entrate vincolate

20/04/2020 - Contabilizzazione entrate vincolate

tratto da self-entilocali.it
Puglia, del. n. 31 – Contabilizzazione entrate vincolate
Pubblicato il 17 aprile 2020

Un Sindaco ha chiesto un parere in merito a se l’alienazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica comporti, per i relativi proventi, un vincolo di destinazione “irreversibile”, tale da sottrarre all’ente la disponibilità di tali risorse anche sotto il profilo della gestione di cassa.
I magistrati contabili della Puglia, con la deliberazione 31/2020, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 16 aprile, hanno chiarito che i proventi delle alienazioni di immobili di edilizia residenziale pubblica (ERP), costituiscono “entrate vincolate a destinazione specifica”, ai sensi dell’art. 180, comma 3, lett. d) del  d.lgs. 267/2000 (TUEL), con il quale il legislatore ha voluto stabilire una regola generale per l’impiego uniforme delle risorse provenienti dalle alienazioni immobiliari.
Circa la disponibilità, in termini di cassa, delle entrate vincolate a destinazione specifica, ad avviso della magistratura contabile, nella deliberazione in commento, trova applicazione la disciplina dettata dagli artt. 195 e 222 del TUEL, ovvero  tali risorse devono essere rilevate sia ai fini del controllo del loro impiego che per la determinazione dell’avanzo vincolato, con l’unica eccezione del ricorso per momentanea carenza di liquidità, nei casi e nelle modalità previste dal punto 9.2. del principio contabile applicato, ex allegato n. 4/2 del d. lgs. 118/2011.
archiviato sotto:
« settembre 2020 »
settembre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman