Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Aprile / 14/04/2020 - Concorsi: nessuna sospensione della procedura prevista dall'articolo 34-bis. E' la conseguenza della legge di conversione del d.l. 18/2020.

14/04/2020 - Concorsi: nessuna sospensione della procedura prevista dall'articolo 34-bis. E' la conseguenza della legge di conversione del d.l. 18/2020.

tratto da luigioliveri.blogspot.com
Concorsi: nessuna sospensione della procedura prevista dall'articolo 34-bis. E' la conseguenza della legge di conversione del d.l. 18/2020.
sabato 11 aprile 2020
 
Niente blocchi alle procedure concorsuali derivanti dalla sospensione dei procedimenti relativi alla mobilità obbligatoria.
L’obbligo di far precedere le assunzioni dalla verifica dell’esistenza di personale pubblico “in disponibilità”, posto dall’articolo 34-bis, non ferma le pubbliche amministrazioni, nonostante il discutibile comunicato della Funzione Pubblica.
Ad aggirare l’incredibile blocco imposto da Palazzo Vidoni, figlio evidente di una concezione di “amministrazione difensiva”, volto più alla soluzione di problemi interni che alla collaborazione istituzionale, è la legge di conversione del d.l. 18/2020, in corso di approvazione.
Quando, tra pochi giorni, sarà entrata in vigore, conterrà una sostanziale modifica all’articolo 103 del d.l. 18/2020, che se per un verso ingenererà parecchia confusione, per altro disinnescherà atteggiamenti oggettivamente dilatori, come quelli della Funzione Pubblica.
La nuova versione dell’articolo 103, comma 1, avrà un nuovo e diverso ultimo periodo, ai sensi del quale “Sono esclusi dall'applicazione del presente comma i termini relativi alle ipotesi di silenzio significativo previsto dalla legge, nonché quelli relativi ai procedimenti di cui agli articoli 19 e 20 della legge 7 agosto 1990, n. 241”.
Da un lato, questa disposizione crea un’enorme confusione, perché rende inoperante per una sterminata quantità di procedimenti amministrativi (di fatto, tutti quelli ad istanza di parte) la sospensione dei procedimenti.
Dall’altro, ha il beneficio (non si sa se previsto) di porre nel nulla l’improvvido comunicato di Palazzo Vidoni.
Infatti, ai sensi dell’articolo 34-bis, comma 4, del d.lgs 165/2001 “le amministrazioni, decorsi quarantacinque giorni dalla ricezione della comunicazione di cui al comma 1 da parte del Dipartimento della funzione pubblica direttamente per le amministrazioni dello Stato e per gli enti pubblici non economici nazionali, comprese le università, e per conoscenza per le altre amministrazioni, possono procedere all’avvio della procedura concorsuale per le posizioni per le quali non sia intervenuta l’assegnazione di personale ai sensi del comma 2”.
Il meccanismo previsto dall’articolo 34-bis, quindi, è del “silenzio assenso”. Pertanto, alla procedura di verifica dell’esistenza di lavoratori pubblici in disponibilità, una volta entrata in vigore la legge di conversione del d.l. 18/2020, non si applicherà per nulla la sospensione, tanto improvvidamente comunicata dalla Funzione Pubblica, soprattutto perché il procedimento da gestire non si presta di certo a particolari difficoltà connesse alla riorganizzazione in lavoro agile: si tratta solo di gestire delle comunicazioni (pochissime) dalle PA, organizzarle in un data base, consultarlo e rispondere alle domande di verifica.
Si tratta solo di aspettare qualche giorno, quindi, e le pubbliche amministrazioni potranno attivarsi sia per indire le procedure di concorso (l’articolo 4 del d.l. 22/2020, confermando quanto era già doveroso concludere sulla base del combinato disposto degli articoli 87, comma 5, e dell’articolo 103, ha smentito le allarmistiche interpretazioni[1] secondo le quali nemmeno si sarebbe potuto indire nuovi concorsi), sia per attivare lo scorrimento delle graduatorie.
 

[1] A. Bianco, “Stop ai concorsi, avanti incarichi ai dirigenti e progressioni verticali”, Quotidiano Enti Locali del 7 aprile 2020.
archiviato sotto:
« dicembre 2022 »
dicembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman