Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2020 / Agosto / 05/08/2020 - Bar e locali, se il cliente non fornisce i dati non ha diritto ad accedere

05/08/2020 - Bar e locali, se il cliente non fornisce i dati non ha diritto ad accedere

tratto da lapostadelsindaco.it
Bar e locali, se il cliente non fornisce i dati non ha diritto ad accedere
La Rivista del Sindaco  05/08/2020 Qualità della vita
 
Il Garante, nel tentativo di bilanciare gli interessi tra rispetto della privacy dei dati personali e diritti di un imprenditore operante nel settore del turismo/tempo libero, ha stabilito che non può essere imposta la lettura della temperatura corporea ad un cliente /per verificare che sia sotto la soglia dei 37,5°), ma se questo si rifiuta di sottoporvisi, gli si può negare di entrare nell’esercizio.
Nell’infografica rilasciata dal Garante si trovano le varie indicazioni per le imprese del settore turismo e tempo libero sul modo in cui devono essere trattati i dati di turisti e clienti, stando alle nuove norme necessarie a far fronte alla situazione sanitaria causata dal Covid-19. Tra le attività coinvolte troviamo: le turistiche, le ricettive, la ristorazione, il commercio al dettaglio, autonoleggi, musei,  gestori di attività culturali e ricreative, cinema e spettacoli dal vivo, sale giochi, centri sportivi, parchi tematici, terme e centri benessere, sagre e fiere, discoteche. Mentre a livello personale sono interessati i turisti, i clienti, e ogni persona che intenda usufruire dei servizi offerti dagli operatori indicati.
Tra le fonti di riferimento più importanti per la stilazione di tale infografica, il Garante ricorda il Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 (aggiornamento del 24 aprile 2020) e alle Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative del 14 luglio 2020 (in allegato al dpcm 1, del 14 luglio 2020). Argomento molto discusso è stato quello della legittimità per la privacy di raccogliere la temperatura corporea all’ingresso di un esercizio, ma da mesi il Garante ricorda che la privacy non può né deve essere strumentalizzata per poter agire in modo illecito. In questo delicato momento la sicurezza e la salute devono essere messe al primo posto, per questo se un cliente si rifiuta di farsi misurare la temperatura (lecito), è stato deciso che di conseguenza rinuncia ad ottenere l’accesso ai luoghi dove si svolgono attività ricreative, associative e commerciali.
Articolo di Loris Pecchia
archiviato sotto:
« settembre 2020 »
settembre
lumamegivesado
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman