Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Settembre / 04/09/2019 - Il patteggiamento legittima il licenziamento disciplinare

04/09/2019 - Il patteggiamento legittima il licenziamento disciplinare

segnaliamo da quotidianoentilocali.ilsole24ore.com

Il patteggiamento legittima il licenziamento disciplinare

di Michele Nico
Ai fini della responsabilità disciplinare e del conseguente licenziamento intimato al dipendente pubblico, la sentenza di patteggiamento divenuta irrevocabile equivale a una pronuncia di condanna. Sulla base di questo principio la Corte di cassazione sezione lavoro, con la sentenza n. 20721/2019 ha rigettato il ricorso del tecnico di un Comune, addetto al settore lavori pubblici, contro la decisione del Tribunale che aveva respinto l'impugnativa del licenziamento disciplinare intimato al dipendente, quale conseguenza della sentenza penale di patteggiamento per i reati di turbativa d'asta e corruzione pronunciata dal medesimo Tribunale, in sede penale.
La Corte d'Appello adita dal tecnico comunale aveva respinto il gravame avverso la sentenza di primo grado, e la Suprema Corte ha confermato la linea di giudizio, anche perché l'ha ritenuta coerente con il tenore letterale dell'articolo 445 del codice di procedura penale, che prevede, per quanto riguarda gli effetti dell'applicazione della pena su richiesta, che la sentenza sia equiparata a una pronuncia di condanna (comma 1-bis).
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman