Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Ottobre / 15/10/2019 - Analisi di impatto del contenzioso amministrativo in materia di appalti - biennio  2017/2018

15/10/2019 - Analisi di impatto del contenzioso amministrativo in materia di appalti - biennio  2017/2018

tratto da giustizia-amministrativa.it
Analisi di impatto del contenzioso amministrativo in materia di appalti - biennio  2017/2018
SOMMARIO: 1. Scopo dell’indagine; 2. I dati complessivi sulle procedure di appalto bandite; 3. I dati sul contenzioso; 4. disaggregazione del dato per ambiti e per importi; 5. La suddivisione del contenzioso per fasce di importo; 6. L’impatto delle decisioni giurisdizionali: dati; 7. L’impatto delle decisioni giurisdizionali: analisi; 8. Un ulteriore approfondimento degli esiti, per soglie d’importo; 9.  Il fenomeno della cd sospensiva impropria; 10. Confronto con i dati del rapporto ANCE; 11.Considerazioni di sintesi.
 1. Scopo dell’indagine
L’indagine statistica in commento prosegue nel solco di quella già effettuata per gli anni 2015 e 2016. Essa si avvale della collaborazione di ANAC, che ha elaborato e fornito i dati relativi al complesso delle procedure bandite, nonché dell’Ufficio statistica del Consiglio di Stato che ha invece curato le ricerche sulla base dati della Giustizia amministrativa. I primi, costituenti la base di partenza della ricerca, forniscono, grazie alla pressoché totale registrazione delle procedure di gara, la sintesi dell’attività complessiva della PA in materia di procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture. I secondi sono utili a verificare quanta parte di tali procedure sia oggetto di contenzioso amministrativo e quale sia l’impatto delle decisioni giurisdizionali su di esse, in guisa da comprendere se i “processi di produzione” a regime amministrato, risentano, come sembrerebbe dalla quotidiana lettura dei media, di eccezionali fattori di blocco giurisdizionali, o se, per converso, la parentesi giurisdizionale rappresenti, com’è necessario che sia, un fisiologico momento di controllo e correzione.
L’analisi è stata condotta su base biennale (in questo caso 2017/2018) in modo da avere un arco temporale sufficientemente ampio da garantire rappresentatività e significatività in termini contenziosi. Essa è focalizzata sulla decisione della domanda cautelare (cd sospensiva) che di fatto segna le sorti dell’appalto, decretandone la sospensione nelle more della decisione di merito, o consentendone lo svolgimento, con salvezza della eventuale risarcimento del danno per l’impresa ingiustamente pretermessa.
Il metodo è identico a quello applicato per la prima volta per il biennio precedente (2015/2016).
Gli output si arricchiscono questa volta, grazie proprio agli esiti delle precedenti statistiche e al più ampio riferimento temporale complessivamente indagato, di dati che danno indicazioni sulle costanti strutturali e sui trend, suscettibili di essere esaminati anche in rapporto alle evoluzione del processo normativo.
Nei prossimi paragrafi saranno analizzati dapprima i dati della “produzione amministrativa” di rilievo economico (i.e. il numero dei bandi di gara pubblicati e il loro valore economico, con dettaglio regionale), poi quelli del contenzioso giurisdizionale, seguirà l’incrocio fra le due tipologie di dati secondo la linea di ricerca che, come detto, utilizza quale dato rappresentativo quello delle “sospensive”.
Un focus specifico sarà dedicato ai grandi appalti, area in cui le dinamiche amministrative e contenziose assumono connotati del tutto peculiari.
 

 

archiviato sotto: ,
« maggio 2021 »
maggio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman