Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Novembre / 29/11/2019 - I principali documenti di interesse per gli enti locali e le P.A. - Ottobre-Novembre 2019

29/11/2019 - I principali documenti di interesse per gli enti locali e le P.A. - Ottobre-Novembre 2019

tratto da quotidianopa.leggiditalia.it
I principali documenti di interesse per gli enti locali e le P.A. - Ottobre-Novembre 2019
di Amedeo Di Filippo - Dirigente comunale
AMBIENTE
Risparmio energetico
La Commissione europea dichiara opportuno che gli Stati membri seguano gli orientamenti di cui all'allegato della Raccomandazione 2019/1658 nel recepire i requisiti introdotti dalla direttiva (UE) n. 2018/2002 e specificati agli artt. 77-bis e 7-ter e nell'allegato V della direttiva n. 2012/27/UE («direttiva Efficienza energetica»), che ha fissato l'obiettivo di ridurre le emissioni di gas a effetto serra almeno di un ulteriore 40% entro il 2030 rispetto al 1990, aumentare il ricorso alle energie rinnovabili almeno del 32% e raggiungere un risparmio energetico almeno pari al 32,5% a livello UE entro il 2030.
Rapporto sul raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile in Italia
L'Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) ha presentato l'edizione 2019 del Rapporto che fa il punto sulla situazione dell'Unione Europea, dell'Italia e dei suoi territori rispetto all'attuazione dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell'Onu. Il volume è stato realizzato col contributo dei gruppi di lavoro dell'ASviS, costituiti dagli oltre 600 esperti delle organizzazioni aderenti, tra cui Ispra, Iss, Anci, Unioncamere, PoliS Lombardia e Roma Capitale.
AMMINISTRAZIONE DIGITALE
Linee guida per le identità digitali per uso professionale
L'Agid ha pubblicato, ai sensi dell'art. 71 del CAD, le regole per il rilascio delle identità digitali per uso professionale, per cui SPID diventa uno strumento che consente alle pubbliche amministrazioni e ai privati di verificare l'appartenenza di una persona fisica ad un'organizzazione e/o la sua qualità di professionista. Grazie alle Linee Guida si attiva una nuova funzionalità per il sistema pubblico di identità digitale, che consente l'apertura di nuovi servizi online, superando gli ostacoli all'uso della propria identità digitale per scopi lavorativi. Le Linee guida sono state emanate con la Determina Agid n. 318/2019 ed entrano in vigore il 1° dicembre.
APPALTI PUBBLICI
Portale dei pagamenti Anac
L'Autorità aderisce e mette on line nel proprio sito la Piattaforma pagoPA, in applicazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale (CAD) e dall'art. 15, comma 5-bis, D.L. n. 179/2012. Il nuovo Portale consente il pagamento degli importi dovuti all'Autorità da parte dell'operatore economico che intende partecipare a procedure di scelta del contraente per l'affidamento di lavori, servizi e forniture. Il servizio permette di pagare gli avvisi di pagamento pagoPA generati attraverso il servizio di Gestione Contributi Gara (GCG).
Applicazione delle clausole del bando tipo
In considerazione delle modifiche introdotte dalla L. n. 55/2019 al Codice dei contratti pubblici, e nelle more del Regolamento di attuazione dello stesso Codice che il Governo dovrà emendare, l'Autorità nazionale anticorruzione fornisce alle stazioni appaltanti e agli operatori economici indicazioni interpretative in merito all'applicazione delle clausole del bando tipo nel nuovo contesto normativo.
Adempimenti L. n. 190/2012art. 1, comma 32
L'Anac rende noto che a partire da febbraio 2020 saranno effettuati i tentativi di accesso automatizzato alle URL comunicate dalle amministrazioni per l'acquisizione dei file XML pubblicati. Per adempiere all'obbligo di pubblicazione dei dati in formato aperto, ai sensi dell'art. 1, comma 32, L. n. 190/2012 conforme alle disposizioni di cui alla Deliberazione n. 39 del 2 gennaio 2016, le stazioni appaltanti devono trasmettere all'Autorità, entro il 31 gennaio di ogni anno, una PEC attestante l'avvenuto adempimento e pubblicare sul proprio sito le informazioni.
Contratti pubblici
L'Anac ha pubblicato due nuovi documenti in materia di contratti pubblici: la Rassegna ragionata dei pareri di precontenzioso in tema di verifica dell'anomalia, che ricostruisce le pronunce dell'Autorità riferite al periodo 2017-2019, fornendo un quadro sistematico e organico degli orientamenti assunti in materia nel corso del tempo al fine di assicurare la corretta valutazione delle offerte, funzionale all'individuazione del miglior offerente; e la Rassegna ragionata in tema di requisiti speciali di partecipazione negli affidamenti di servizi e forniture, che ripercorre i principali aspetti connessi alla disciplina dei requisiti speciali di partecipazione evidenziando gli indirizzi espressi nonché la continuità e i mutamenti di orientamento rispetto al previgente Codice del 2006.
Acquisizione CIG
L'Anac ha pubblicato il comunicato col quale sono ridefiniti gli obblighi di acquisizione del CIG e pagamento del contributo in favore dell'Autorità per le varie tipologie di affidamento. Nell'apposita tabella sono riportati gli obblighi aggiornati, con riferimento alle fattispecie escluse dall'applicazione del Codice dei contratti interessate dall'intervento, ad eccezione dell'in-house sul quale sono in corso ulteriori approfondimenti.
Nuove modalità operative per calcolo soglia di anomalia
Per assicurare uniformità e omogeneità di comportamenti, la Direzione generale per la regolazione e i contratti pubblici del MIT ha emanato la circolare n. 8 del 24 ottobre 2019, con l'obiettivo di fornire alle stazioni appaltanti indicazioni e modalità operative relativamente alle modalità di calcolo per l'individuazione della soglia di anomalia nei casi di aggiudicazione con il criterio del prezzo più basso. Nella circolare sono sviluppati esempi di calcolo a seconda del numero delle offerte ammesse (rispettivamente pari o superiore a 15 ovvero inferiore) e, nel caso in cui le offerte ammesse siano in numero inferiore a 15, è stata esplicitata la variazione della metodologia di calcolo connessa al valore risultante dal rapporto tra lo scarto medio aritmetico e la media aritmetica dei ribassi delle offerte ammesse.
Rating di legalità
Attivata sul sito dell'Agcom la piattaforma WebRating, che consente alle imprese la presentazione di richieste di attribuzione e rinnovo del rating di legalità, nonché la comunicazione delle variazioni rilevanti per il rating medesimo.
Affidamento dei servizi di ristorazione a scuola
Il Miur ha pubblicato il Quaderno 2 recante "Istruzioni per l'affidamento dei Servizi di ristorazione mediante bar e distributori automatici nelle Istituzioni Scolastiche ed Educative". Si tratta di uno strumento operativo predisposto per facilitare l'approvvigionamento del servizio e procedere alla selezione degli operatori economici con modalità omogenee, restando in ogni caso ferme le ordinarie attività di ricerche e analisi di carattere normativo, giurisprudenziale e di prassi, a cura delle singole istituzioni, che rappresentano presupposto indispensabile per lo svolgimento delle attività di acquisito delle pubbliche amministrazioni.
Allegati
ATTI E PROCEDIMENTI
La corruzione in Italia
Nell'ambito di un progetto finanziato dall'Unione europea, mirato a definire un serie di indicatori in grado di individuare il rischio di corruzione nella Pubblica amministrazione, l'Anac ha pubblicato il Rapporto "La corruzione in Italia 2016-2019", basato sull'esame dei provvedimenti emessi dall'Autorità giudiziaria nell'ultimo triennio. Gli elementi tratti dalle indagini penali possono fornire infatti importanti indicazioni riguardo la fenomenologia riscontrata in concreto e i fattori che agevolano la diffusione degli illeciti, favorendo l'elaborazione di indici sintomatici di possibili comportamenti corruttivi.
Monitoraggio trasparenza
L'Anac ha condotto la seconda edizione del monitoraggio conoscitivo sulle visualizzazioni della sezione "Amministrazione trasparente" nei siti istituzionali dei 20 capoluoghi di Regione, rilevando che sale, rispetto al precedente monitoraggio, il numero complessivo degli accessi: fra gennaio 2018 e agosto 2019 le visualizzazioni sono state 3.945.890 contro le 3.783.555 del periodo gennaio 2016-agosto 2017 (+4,3%). La sotto-sezione Bandi di gara e contratti risulta essere la più vista col 39,7% delle visualizzazioni (+10,7%), a seguire le pagine relative all'Organizzazione col 32,6% (+7,9%).
Fonte: Anac, Monitoraggio conoscitivo sulle visualizzazioni/accessi della sezione "Amministrazione trasparente" dei siti istituzionali di n. 20 Comuni capoluogo di Regione - Anno 2018/primi otto mesi 2019
Amministrazione degli immobili sequestrati e confiscati
Sono state approvate, ai sensi dell'art. 112, comma 4, lett. d), D.Lgs. n. 159/2011, le "Linee guida per l'amministrazione finalizzata alla destinazione degli immobili sequestrati e confiscati". Il documento costituisce un innovativo strumento la cui finalità principale è quella di facilitare il processo di destinazione dei beni confiscati, affrontando i variegati profili di tale articolata procedura anche alla luce delle novelle recate nell'ultimo biennio al Codice Antimafia, ivi compresi quelli afferenti al tema dell'assegnazione diretta alle associazioni del terzo settore.
AIRE. Attività di verifica dati
In base all'art. 5D.P.R. n. 104/2003, il Viminale ha condiviso col Ministero degli Esteri i criteri per provvedere al confronto, in via informatica, tra i dati contenuti nell'anagrafe degli italiani residenti all'estero e quelli registrati negli schedari consolari. In tale contesto è emersa la necessità di provvedere, prima della produzione dell'elenco, alla verifica di alcune posizioni rivelatesi anomale, con le modalità indicate nella "Nota Tecnica" allegata alla Circolare. Tutti i Comuni dovranno, pertanto, svolgere quanto prima e comunque entro il 31 dicembre 2019 le necessarie verifiche.
Leggi-proclama regionali prive di copertura economico-finanziaria
La Corte costituzionale ha sancito l'illegittimità della L.R. Abruzzo n. 28/2018 sulla ricostruzione de L'Aquila in quanto "esprime una mera ipotesi politica, la cui fattibilità giuridica ed economico-finanziaria non è supportata neppure da una schematica relazione tecnica". La Consulta ha affermato che il principio della copertura "trova una delle principali ragioni proprio nell'esigenza di evitare leggi-proclama sul futuro, del tutto carenti di soluzioni attendibili e quindi inidonee al controllo democratico ex ante ed ex post degli elettori".
Cultura della legalità
E' stato firmato il Protocollo d'intesa tra l'Anac e l'Associazione Transparency International Italia finalizzata a favorire la diffusione nella società civile della cultura della legalità, della responsabilità, dell'etica pubblica e della trasparenza, anche mediante percorsi di educazione etica e civica e di diffusione della cultura anticorruzione e alla realizzazione della "Giornata internazionale contro la corruzione", prevista per il 9 dicembre di ogni anno.
Unioni di Comuni: adozione con modalità semplificate del PTPCT
Con la Delibera n. 881 l'Anac nega la possibilità per le Unioni di Comuni di designare un unico RPCT, in relazione alla possibilità, prevista dal D.Lgs. n. 97/2016, di prevedere modalità semplificate per i Comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti.
CONTABILITA' E CONTROLLI
Ecobilancio 2019
La Ragioneria Generale dello Stato ha messo on line il documento che riporta un quadro delle previsioni di spesa per la protezione dell'ambiente e l'uso e gestione delle risorse naturali, effettuato a legislazione vigente per gli esercizi finanziari 2019-2021. Tale quadro, riportato nel documento allegato alla Relazione illustrativa al Disegno di Legge di Bilancio 2019, è costruito secondo gli schemi e le classificazioni adottate a consuntivo per il cosiddetto Ecorendiconto dello Stato, introdotto dalla L. n. 196/2009.
FINANZIAMENTI
Capitale italiana della cultura
Le città che intendono candidarsi al titolo per l'anno 2021 devono presentare, entro il prossimo 16 dicembre, una manifestazione di interesse sottoscritta dal Sindaco, riportando i dati richiesti dalle Linee Guida allegate al bando e rispettando le modalità di trasmissione ivi indicate. Entro il 2 marzo 2020, pena l'esclusione dal procedimento di selezione, le città devono inviare un dossier di candidatura, secondo le modalità richieste dalle Linee Guida.
Programma di interventi infrastrutturali per piccoli Comuni fino a 3.500 abitanti
Il programma è destinato a finanziare lavori di immediata cantierabilità per la manutenzione straordinaria di strade, per illuminazione pubblica, per strutture pubbliche comunali nonché per l'abbattimento delle barriere architettoniche in edifici pubblici, nei Comuni con popolazione fino a 3.500 abitanti. Le risorse, pari a euro 7.535.118,69, sono destinate alla manutenzione straordinaria di strade, illuminazione pubblica, strutture pubbliche comunali nonché per l'abbattimento delle barriere architettoniche in edifici pubblici. L'importo degli interventi oggetto di finanziamento dovrà essere pari ad un massimo di € 200.000,00 di cui fino a € 150.000,00 per lavori e fino a € 50.000,00 per somme a disposizione.
PERSONALE E PREVIDENZA
Fruizione del permesso a recupero (Comparto Funzioni centrali)
Il mancato rispetto del vincolo orario relativo all'assenza autorizzata assume rilievo in termini di inosservanza dell'orario di lavoro e, pertanto, dovrà essere valutato ai sensi di quanto previsto in proposito nella sezione disciplinare del contratto.
Durata della visita (Comparto Funzioni centrali)
L'art. 35 del CCNL non ha inteso vincolare in maniera rigida il diritto all'assenza per l'intera giornata ad una durata minima della prestazione sanitaria, limitandosi a prevedere che il giustificativo dell'assenza riporti l'indicazione oraria relativa alla permanenza del dipendente presso la struttura che eroga la prestazione. E' richiesto, dunque, che vi sia una ragionevole corrispondenza tra tale attestazione e l'assenza dal servizio, che potrà costituire oggetto di preliminari uniformi indicazioni applicative da parte dell'amministrazione.
Riproporzionamento dei permessi (Comparto Funzioni centrali)
Fermo restando il generale obbligo di riproporzionamento nei casi di rapporto di lavoro a tempo parziale, in considerazione della natura di strumento di politica socio-assistenziale del permesso riconosciuto per l'assistenza alla persona con grave disabilità, non va operato il riproporzionamento dei tre giorni di permesso ex art. 33L. n. 104/1992 nei confronti del lavoratore con contratto a part-time verticale che effettui prestazione lavorativa per un numero di giornate superiori al 50% rispetto all'ordinario orario lavorativo in regime di full time.
Permesso orario per l'espletamento di visite (Comparto Funzioni centrali)
Anche se l'ora fissata per la visita, terapia, prestazione specialistica o esame diagnostico si colloca al di fuori dell'orario di lavoro, il tempo di percorrenza, qualora ricada all' interno dell'orario di lavoro e sia strettamente necessario per raggiungere la sede di esecuzione delle suddette prestazioni all'ora fissata, può essere imputato ai permessi di cui all'art. 35.
Banca delle ore (Comparto Funzioni centrali)
L'art. 27 del CCNL prevede al comma 2 che le ore di lavoro straordinario o supplementare, debitamente autorizzate, possono confluire nel conto ore su richiesta del dipendente "entro un limite complessivo annuo individuale", che si riferisce alle ore che ciascun soggetto può destinare, nell'arco dell'anno, a banca delle ore e non alla giacenza di tali ore sul conto individuale. Pertanto, una volta raggiunto, nell'arco dell'anno, il numero massimo di ore destinabili alla banca delle ore, non sono consentiti, per tale anno, ulteriori reintegri.
Fruizione per frazioni di ora dei permessi orari (Comparto Istruzione e Ricerca)
E' esclusa la possibilità di fruizione dei permessi di cui all'art. 33, comma 3, L. n. 104/1992 per archi temporali inferiori ad una sola ora. Resta comunque ferma la possibilità per il dipendente di avvalersi del beneficio per le frazioni orarie consecutive alla prima ora di utilizzo (es. 1 h e 35 minuti, 2 h e 10 minuti).
Codici di comportamento dei dipendenti pubblici
Presentata il 7 ottobre la Relazione del Gruppo di lavoro sulle Linee guida Anac sui Codici di comportamento dei dipendenti pubblici, in vista delle Linee guida che dovranno essere adottate in materia per aggiornare il D.P.R. n. 62/2013. La Relazione è articolata in tre parti: ricostruzione della disciplina vigente in materia di codici di comportamento; esame dei più rilevanti problemi di interpretazione e applicazione della disciplina; indicazione di possibili misure correttive della normativa vigente e dei principali contenuti delle Linee guida Anac.
Riscatto della posizione individuale
La Corte costituzionale dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art. 23, comma 6, D.Lgs. n. 252/2005, di disciplina delle forme pensionistiche complementari, nella parte in cui prevede che il riscatto della posizione individuale sia assoggettato a imposta ai sensi dell'art. 52, comma 1, lett. d-ter), del Tuir anziché ai sensi dell'art. 14, commi 4 e 5, dello stesso D.Lgs. n. 252/2005.
SERVIZI PUBBLICI E AL CITTADINO
Contributi pubblici per lo svolgimento di funzioni in materia di trasporto pubblico locale
Il trasferimento delle risorse per lo svolgimento delle attività assegnate ad una società partecipata non assume rilevanza agli effetti dell'IVA, in quanto vengono trasferite per finalità di carattere generale costituite dalla necessità di garantire, per la collettività, l'esecuzione dei servizi minimi. La società può detrarre l'IVA relativa agli acquisti di beni o servizi se, e nella misura in cui, i predetti acquisti riguarderanno l'effettuazione di operazioni imponibili o assimilate a queste ultime ai fini della detrazione. Sulle risorse finanziarie derivanti dal Fondo Nazionale Trasporti e sui contributi per i servizi aggiuntivi gli enti territoriali devono operare la ritenuta del 4% a titolo di acconto, in quanto le risorse finanziarie erogate all'Istante sono qualificate quali "contributi" non rilevanti agli effetti dell'IVA ai sensi dell'art. 2, comma 3, lett. a), D.P.R. n. 633/1972.
archiviato sotto:
« ottobre 2021 »
ottobre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman