Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Novembre / 05/11/2019 - Rimborso spese di viaggio: anche con la dimora abituale

05/11/2019 - Rimborso spese di viaggio: anche con la dimora abituale

tratto da entilocali-online.it
Rimborso spese di viaggio: anche con la dimora abituale
04Nov, 2019
Nella Sentenza n. 6359 del 24 settembre 2019 del Consiglio di Stato, i Giudici hanno affermato che, in materia di rimborso delle spese di viaggio sostenute dall’Amministratore locale ai sensi dell’art. 84, comma 3, del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel), in caso di mancata corrispondenza bisogna tener conto della residenza effettiva, che può essere provata con ogni mezzo, indipendentemente dalle risultanze anagrafiche.
Dunque, se l’Amministratore non ha la residenza anagrafica nel Comune in cui è situato il posto di lavoro ma vi ha collocato la propria dimora abituale, può privilegiarsi l’aspetto della tutela dell’espletamento della carica e delle comprovate esigenze connesse all’attività del lavoratore dipendente ed accedere, ai fini della rifusione delle spese di viaggio, all’orientamento giurisprudenziale in base al quale l’obbligo di residenza previsto per i dipendenti pubblici è assolto anche quando il dipendente abbia stabilito la propria effettiva e permanente dimora nel luogo in cui si trova l’Ufficio, assimilandosi il concetto di residenza a quello di residenza di fatto ex art. 43 del Cc.. Il riconoscimento del rimborso presuppone l’accertamento della residenza effettiva del richiedente laddove il luogo di lavoro non coincide con quello di residenza.
« settembre 2022 »
settembre
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman