Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Novembre / 01/11/2019 - Diritto accesso agli atti da parte dei consiglieri di minoranza

01/11/2019 - Diritto accesso agli atti da parte dei consiglieri di minoranza

tratto da self-entilocali.it
Lombardia, del. n. 390 – Diritto accesso agli atti da parte dei consiglieri di minoranza
Pubblicato il 31 ottobre 2019

Un sindaco ha chiesto un parere in merito alle modalità di esercizio del diritto di accesso da parte dei consiglieri di minoranza, con particolare riferimento all’obbligo di consegna di una password per l’accesso al sistema operativo dell’ente.
I magistrati contabili della Lombardia, con la deliberazione 390/2019, pubblicata sul sito della sezione regionale di controllo il 23 ottobre, hanno ribadito che l’ambito di intervento della Corte dei conti è “limitato alla normativa e ai relativi atti applicativi che disciplinano, in generale, l’attività finanziaria che precede o che segue i distinti interventi di settore, ricomprendendo in particolare la disciplina dei bilanci e i relativi equilibri, l’acquisizione delle entrate, l’organizzazione finanziaria-contabile, la disciplina del patrimonio, la gestione delle spese, l’indebitamento, la rendicontazione e i relativi controlli” (Corte dei Conti, sez. Aut., del. 5/2006).
Il quesito in esame, pertinente al diritto di accesso agli atti e alla tutela della riservatezza, esula dalla materia della contabilità pubblica generale e astratta nella quale si espleta la funzione consultiva attribuita alle Sezioni regionali. Per questo motivo, la richiesta di parere è stata dichiarata inammissibile.
archiviato sotto: ,
« giugno 2022 »
giugno
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman