Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Marzo / 25/03/2019 - Lite all’anagrafe: l’oltraggio costa 5mila euro

25/03/2019 - Lite all’anagrafe: l’oltraggio costa 5mila euro

segnaliamo un articolo da quotidianoentilocali.ilsole24ore.com

Lite all’anagrafe: l’oltraggio costa 5mila euro

di Marisa Marraffino

Perdere la pazienza in coda all’ufficio comunale può costare caro. Lo sa bene un uomo di 27 anni della provincia di Pavia condannato a risarcire 5mila euro di danni al responsabile dell’ufficio anagrafe per averlo definito «maleducato» e «ignorante». La lite era iniziata allo sportello per il rilascio di una nuova carta di identità ed era finita su Facebook dove l’uomo si era sfogato sulla bacheca del Comune, apostrofando il capo ufficio dell’anagrafe come «una persona maleducata che non conosce molto bene le procedure» e «veramente ignorante sia nei modi sia nelle parole. Se assumete personale così meglio chiudere».

Per il Tribunale di Pavia, sentenza 468 del 14 marzo scorso (giudice Marzocchi), la condotta dell’uomo integra gli estremi dell’oltraggio a pubblico ufficiale e della diffamazione aggravata, meritevole del risarcimento del danno. L’epiteto «maleducato» ha, infatti, un’oggettiva portata offensiva e il responsabile dell’ufficio anagrafe, nell’esercizio delle proprie funzioni, riveste la qualifica di pubblico ufficiale. La frase «persona veramente ignorante» allude all’incompetenza professionale e si traduce in «un pesante attacco personale che colpisce la sfera professionale e privata» della vittima.

archiviato sotto: ,
« gennaio 2022 »
gennaio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman