Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Luglio / 15/07/2019 - False dichiarazioni al momento dell'assunzione, il licenziamento non è automatico

15/07/2019 - False dichiarazioni al momento dell'assunzione, il licenziamento non è automatico

segnaliamo da quotidianoentilocali.ilsole24ore.com

False dichiarazioni al momento dell'assunzione, il licenziamento non è automatico

di Andrea Alberto Moramarco
Presentare dichiarazioni non veritiere in occasione dell'accesso al pubblico impiego comporta la decadenza dal posto di lavoro se la falsità riguarda un requisito che impedisce in ogni caso l'instaurazione del rapporto. Viceversa, questo comportamento può comportare, una volta instaurato il rapporto, il licenziamento solo all'esito del procedimento disciplinare, previo apprezzamento delle circostanze del caso concreto e se questa misura risulti proporzionale alla gravità del fatto. Ad affermarlo è la sezione lavoro della Cassazione con la sentenza n. 18699/2019.
« maggio 2022 »
maggio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman