Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Associazione Nazionale Professionale Segretari Comunali e Provinciali
Tu sei qui: Home / Archivio News / Anno 2019 / Febbraio / 28/02/2019 - Il verbale di esclusione dalla procedura competitiva adottato dalla commissione di gara configura di per sé un atto amministrativo immediatamente lesivo

28/02/2019 - Il verbale di esclusione dalla procedura competitiva adottato dalla commissione di gara configura di per sé un atto amministrativo immediatamente lesivo

tratto da jonius.it

Il verbale di esclusione dalla procedura competitiva adottato dalla commissione di gara configura di per sé un atto amministrativo immediatamente lesivo

QUI l'articolo completo

Per consolidata giurisprudenza del Consiglio di Stato, il verbale d’esclusione dalla procedura competitiva adottato dalla commissione di gara configura di per sé un atto immediatamente lesivo, perciò passibile d’impugnazione, con termine peraltro generalmente decorrente (nel regime del previgente Codice1 ) dalla data della stessa seduta pubblica allorché ad essa prenda parte il rappresentante dell’impresa o un suo delegato provvisto di apposito mandato (ex plurimis,Cons. Stato, V, 27 dicembre 2017, n. 6088; III, 14 giugno 2017, n. 2925; 18 giugno 2015, n. 3126; VI, 14 dicembre 2014, n. 6156).

Non si tratta, quindi, di mero atto endoprocedimentale da recepire in un successivo provvedimento dirigenziale.

Al contrario, la commissione giudicatrice va considerata organo (straordinario e temporaneo) dell’amministrazione che ha il prefissato compito di compiere le operazioni di gara e far luogo alla valutazione delle proposte. A tale scopo è legittimata all’adozione anche di provvedimenti con efficacia esterna, idonei a procurare nocumento agli interessati - quali le decisioni d’esclusione o ammissione alla gara - perciò passibili d’autonoma impugnazione.

 

1 L'art. 204, comma 1, lettera b), d.lgs. n. 50 del 2016 ha introdotto nel corpo normativo dell’art. 120 c.p.a. il comma 2bis, a mente del quale “Il provvedimento che determina le esclusioni dalla procedura di affidamento e le ammissioni ad essa all'esito della valutazione dei requisiti soggettivi, economico-finanziari e tecnico-professionali va impugnato nel termine di trenta giorni, decorrente dalla sua pubblicazione sul profilo del committente della stazione appaltante, ai sensi dell'articolo 29, comma 1, del codice dei contratti pubblici adottato in attuazione della legge 28 gennaio 2016, n. 11”.

archiviato sotto:
« gennaio 2023 »
gennaio
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031
Una frase per noi

Vi hanno detto che è bene vincere le battaglie? | Io vi assicuro che è anche bene soccombere, che le battaglie sono perdute nello stesso spirito in cui vengono vinte. || Io batto i tamburi per i morti, | per loro imbocco le trombe, suono la marcia più sonora e più gaia. || Gloria a quelli che sono caduti! | A quelli che persero in mare le navi di guerra! | A quelli che scomparvero in mare! A tutti i generali che persero battaglie, e a tutti gli eroi che furono vinti! | A gli infiniti eroi ignoti, eguali ai più sublimi eroi famosi.

Walt Whitman